Due detenuti tentano la fuga dall’ospedale di Terni, ferita una donna

Fermata baby gang, i colpi tra Foligno e Bastia Umbra, quattro in una notte

Due detenuti tentano la fuga dall’ospedale di Terni, ferita una donna

Due uomini carcerati hanno provato a fuggire dall’ospedale di Teni dove erano stati accompagnate per fare delle cure. Uno è l’uomo che aveva ingerito una lametta, un bracciale e un telefonino. (Avevano dato comunicazione nel pomeriggio di ieri ndr)

Il tutto è accaduto nella serata di martedì, intorno alle 23. Hanno prima aggredito una infermiera e due agenti della Polizia penitenziaria che li stavano piantonando, poi sono fuggiti inseguiti dagli agenti.

Uno dei due ha aggredito una donna che si trovata all’interno della sua auto parcheggiata. L’ha fatta uscire con la forza dandole un morso e poi e si è dato alla fuga con la Peugeot 206 bianca della donna che è rimasta ferita per via del morso (per lei 15 giorni di prognosi). Una prognosi di 10 e 7 giorni per i due agenti della polizia penitenziaria coinvolti nella colluttazione.

La polizia penitenziaria ha esploso alcuni colpi di pistola a scopo intimidatorio. Tre i bossoli ritrovati nel corso dei rilievi condotti dalla polizia scientifica della questura di Terni. L’altro detenuto è stato subito bloccato. L’uomo in fuga che stava rinchiuso a carcere di Spoleto, si è diretto si è diretto verso Orte, ma è stato intercettato da una pattuglia della Polizia, all’imbocco del raccordo. Tutti e due i detenuti sono stati ri-assicurati. Tutto si è concluso bene, ma il bilancio poteva essere più pesante.

Le persone ferite dopo le medicazioni sono stati tutti dimessi e rinviati al medico curante.

Commenta per primo

Rispondi