Coronavirus Umbria, terzo caso a Gubbio, è una persona di giovane età

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus Umbria, terzo caso a Gubbio, è una persona di giovane età

Coronavirus Umbria, terzo caso a Gubbio, è una persona di giovane età

Terzo caso di Coronavirus a Gubbio. Lo ha annunciato in diretta il sindaco Filippo Stirati stamani a Trg mattino ( in replica sul canale 11 del digitale terrestre fino alle 12.45).

Poche ore fa il distretto sanitario dell’Alto Chiascio ha comunicato al primo cittadino la positività di una persona giovane che non è in relazione alcuna con gli altri due casi registrati sinora a Gubbio.

Si tratta dunque di un terzo focolaio, assolutamente autonomo, che imporrà nelle prossime ore la comunicazione di isolamento per chiunque sia entrato in contatto con questo terzo caso.

Sinora a Gubbio erano stati due i tamponi positivi, a carico di due donne: un medico che aveva contratto il virus nelle Marche, dove lavora, e una signora in stato interessante che potrebbe essere stata contagiata durante un appuntamento a cui aveva partecipato nella zona di Fano ( PU ) .

La notizia buona è che nessuno dei tamponi effettuati sulle persone entrate a contatto con queste due signore è risultato positivo. Lo ha confermato il sindaco Stirati in diretta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*