Coronavirus, in Italia leggero aumento della terapia intensiva il 18 maggio

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, in Italia leggero aumento della terapia intensiva il 18 maggio

Coronavirus, in Italia leggero aumento della terapia intensiva il 18 maggio

E’ stabile l’aumento giornaliero dei contagi da coronavirus in Italia, secondo il bollettino della protezione civile, con un incremento di 333 casi rispetto al 17 giugno, quando si era registrata una crescita di 329. Il dato della Protezione civile comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Il numero dei casi totali il 18 giugno è arrivato a 238.159. Scendono a 4 le regioni ad aumento zero: Umbria, Valle D’Aosta, Molise e Basilicata.

Torna a salire il numero l’incremento giornaliero delle vittime per coronavirus in Italia: sono 66 al 18 giugno, rispetto alle 43 al giorno prima.

Il numero totale delle vittime in Italia sale dunque a 34.514. E sono saliti a 180.544 i guariti e i dimessi per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto di 1.089. Mercoledì l’aumento era stato di 929.

Dopo settimane di calo, tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva dei malati di coronavirus: sono 168 i pazienti ricoverati nei reparti di rianimazione, 5 più de giorno prima.

I malati ricoverati con sintomi scendono invece sotto i tremila e sono ora 2.867, con un calo di 246 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare scendono a 20.066. Sono 23.101 i malati di coronavirus in Italia, 824 in meno.

Elaborazione grafica di Salvatore Sonni



 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*