Contagiati ultime 24 ore sono rientri da vacanze, nuove ordinanze

 
Chiama o scrivi in redazione


Contagiati ultime 24 ore sono rientri da vacanze, nuove ordinanze

Contagiati ultime 24 ore sono rientri da vacanze, nuove ordinanze

I contagiati nelle ultime 24 ore restano tutti esterni alla regione. Si tratta di persone di rientro dalle vacanze. Sono 2 perugini di rientro dalla Spagna con un volo atterrato a Ciampino, 6 giovani di Bastia Umbra, due ragazzi di Assisi, una donna Narni, un uomo di Magione tornato dall’estero. L’ordinanza della governatrice Tesei, ha imposto quarantena e tamponi obbligatori a chiunque arriva dall’estero.

Intanto è stretta sulla movida a Perugia, poiché in questa seconda fase di coronavirus, i ragazzi sono quelli più a rischio covid-19. Più controlli: è quanto è stato stabilito nel corso della riunione per l’ordine e la sicurezza in Prefettura presieduto dal Vicario del Perfetto Castrese de Rosa e dal Questore Antonio Sbordone, a cui hanno partecipato per il Comune di Perugia, l’Assessore alla sicurezza e alla Protezione Civile, il responsabile della protezione civile e il comandante della polizia locale. Presenti anche il Comandante della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, il Presidente di Anci Umbria, la Regione Umbria.

Nell’incontro sono state valutate le misure concrete da attuare nel rispetto delle due ordinanze suddette, tra cui una massiccia attività di informazione, data la delicatezza della fase attuale, e l’opportunità di una nuova ordinanza da emettere da parte del Comune di Perugia che delimiti e individui, sul territorio comunale, gli spazi pubblici in cui si possono formare assembramenti e risulti quindi obbligatorio l’uso delle mascherine dalle 18 alle 6 del mattino.

Nell’incontro in prefettura sono state valutate le misure concrete da attuare tra cui una massiccia attività di informazione, data la delicatezza della fase attuale, e l’opportunità di una nuova ordinanza da emettere da parte del Comune di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*