Assolto in secondo grado parroco accusato di violenza sessuale

Conferenza Ordine degli Avvocati

Assolto in secondo grado parroco accusato di violenza sessuale – Don E. R. viceparroco di Giulianova di Teramo, condannato con rito abbreviato in primo grado a due anni di reclusione, è stato assolto dalla Corte d’Appello di Perugia. Su di lui gravava l’accusa di violenza sessuale, dopo la denuncia di una donna che aveva detto di essere stata aggredita dal religioso nella propria abitazione di Santa Maria degli Angeli. Il prete sarebbe andato a casa della donna e lì l’avrebbe fatta oggetto di un vero e proprio assalto sessuale. Le urla della signora avrebbero richiamato un vicino di casa che in qualche modo avrebbe sventato la violenza carnale. Don Elvio, però, ha sempre detto che non aveva fatto nulla e, finalmente, è uscito da questa brutta storia.

Il “Fatto non sussiste”, in secondo grado il religioso è stato assolto.

Il senatore Simone Pillon, qui in veste di avvocato, ha detto che il suo assistito fu attirato in una trappola. Secondo il legale adesso sarà il caso di procedere per ingiusta detenzione dato che il 67enne prete di Civitanova Marche, oltre ad essere stato sospeso, aveva fatto un 90 giorni di carcere a Vocabolo Sabbione di Terni e poi l’istituto dei domiciliari nella zona di Città di Castello.

 

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*