ARRESTATO STALKER NIGERIANO

Carabinieri di Perugia (3)(UJ.com3.o) PERUGIA – I Carabinieri di Perugia hanno arrestato Ezekiel Igbuwe, nigeriano del 1975, con l’accusa di “atti persecutori” aggravati e rapina, in danno della sua ex compagna, anche lei africana. L’uomo, che era già stato denunciato dalla donna per il reato di stalking, il 27 scorso è stato ammanettato dai Militari diretti dal tenente Zago. L’africano si era recato nel negozio della sua ex fidanzata e, al rifiuto della nigeriana – con la quale aveva avuto una bambina – di riprendere la storia sentimentale ha dato in escandescenze. I Carabinieri sono arrivati subito sul posto, ma l’uomo era già fuggito. I militari, però, lo hanno trovato poco dopo in via Sicilia, proprio dietro la stazione ferroviaria di Fontivegge e lo hanno arrestato.

All’africano gli investigatori contestano anche la rapina del 25 di marzo effettuata insieme ad altre due persone. In quel caso gli uomini avevano il volto coperto, ma la donna afferma che uno di loro sia proprio l’ex compagno. Da quanto appreso nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede provinciale dei Carabinieri, il nigeriano avrebbe minacciato di morte, attraverso sms e di persona, la sua ex fidanzata. Il sostituto procuratore di turno è la dottoressa Antonella Duchini

[wzslider autoplay=”true” lightbox=”true”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*