ARRESTATO DAI CARABINIERI DI SANGEMINI: DEVE SCONTARE 10 MESI DI RECLUSIONE SANGEMINI

carabinieri-auto-gazzella-3(Terni) – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Comando Stazione di Sangemini, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla locale Procura della Repubblica, hanno tratto in arresto M.F., 36enne del luogo, celibe, disoccupato, pregiudicato. Lo stesso deve scontare 10 mesi e 13 giorni di reclusione per tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia, resistenza a P.U. e lesioni personali aggravate..

La vicenda trae origine da quanto accaduto nel maggio del 2011 quando l’uomo, dopo aver percosso e minacciato la propria nonna ultraottantenne allo scopo di estorcerle denaro, venne arrestato proprio dai Carabinieri di Sangemini che riportarono anche varie lesioni procurate dalla reazione dell’esagitato al loro intervento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*