Afghanistan, talebani: “Abbiamo perdonato tutti, non minacceremo Paesi”

Le parole del portavoce, Zabihullah Mujahid, nella prima conferenza stampa

Coop invita a firmare la petizione per creare corridoi umanitari

Afghanistan, talebani: “Abbiamo perdonato tutti, non minacceremo Paesi”

Le parole del portavoce, Zabihullah Mujahid, nella prima conferenza stampa dopo la presa di Kabul: “Momento di orgoglio per intera nazione, non discrimineremo le donne”. “I Talebani hanno perdonato tutti, sulla base di ordini dei loro leader, e non nutrono inimicizia nei confronti di nessuno”. Lo ha affermato il portavoce, Zabihullah Mujahid, in una conferenza stampa, secondo quanto riporta Tolo Tv. “Dopo 20 anni di lotta – ha aggiunto – abbiamo liberato il paese ed espulso gli stranieri. E’ un momento di orgoglio per l’intera nazione e non vogliamo combattimenti. Tutti i confini sono sotto controllo”. Il portavoce ha poi assicurato “a tutti i paesi del mondo” che “l’Emirato islamico dell’Afghanistan non sarà una minaccia per nessun paese” e che “la sicurezza delle ambasciate straniere è importante e sarà garantita”.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*