Marcellano – Nel cuore dell’Umbria una piccola Betlemme

MARCELLANO – Benvenuti a Betlemme, o meglio: a Marcellano. Oggi in Provincia è stato presentato il “Presepe Vivente di Marcellano”, alla presenza di Andrea Pensi sindaco di Gualdo Cattaneo, Roberto Bertini consigliere provinciale di Perugia, Elisa Benvenuta assessore comunale allo Sviluppo Turistico e Cultura e Massimo Biondini e Adriano Emili del consiglio direttivo del Presepe Vivente. Nato nel 1984, questo evento trasforma per alcuni giorni (a partire dal 25 dicembre tutti i giorni festivi fino al 6 dicembre), l’intera cittadina in una Betlemme umbra dove si rivive la nascita di Cristo, secondo i racconti evangelici, non senza le aggiunte della fantasia popolare. Un centinaio di figuranti, drammatizzando per le vie del paese alcune scene tradizionali (botteghe del fabbro e del falegname, fornaio, tessitrice, canestraia, fruttivendolo, pastori, sacerdoti e pubblicani), rievocano l’attesa della nascita di Gesù in una stalla ricostruita fuori le mura dove si ripete la storia di quando Maria e Giuseppe vi si fermano per trascorrere la notte, non essendo riusciti a ripararsi in nessun luogo. “Quello di Marcellano è un presepe unico nel suo genere – ha affermato Bertini -.

Tutto quello che si vede nelle vie del piccolo borgo è estremamente curato, in un attimo si entra in una nuova dimensione che emoziona e stupisce. Come Provincia vogliamo dare voce a questi eventi unici del territorio, che possono diventare veri punti di attrazione per i turisti che si trovano nelle nostre zone per il periodo natalizio”. “In questo periodo vanno molto di moda i mercatini – ha detto Pensi – ma il presepe di Marcellano è l’unica ricostruzione perfetta della natività, in un paese che sembra fatto apposta per questo evento. Invito tutti gli umbri a vivere questo presepe per scoprire l’emozione forte che  l’ambientazione in cui si svolge riesce a dare. Un grazie sincero alla “Associazioni presepe vivente di Marcellano” che  lavora da anni all’iniziativa a cui il comune di Gualdo Cattaneo cerca di dare il massimo supporto.” Elisa Benvenuta ha ricordato come il Presepe sia un momento religioso ma anche di valorizzazione dell’artigianato, “sarà possibile degustare Pane casareccio, olio d’oliva e tanti altri prodotti tipici immersi nei rumori di tempo come quelli del vasaio del fabbro”. Per assistere alla rappresentazione saranno messe a disposizione navette che, dal parco Acquarossa della famiglia Angeletti, porteranno i visitatori nel centro di Marcellano.

PROGRAMMA

25, 26 e 28 dicembre 1, 4 e 6 gennaio

27 dicembre

15.00-19.00 Rappresentazione del Presepe Vivente con apertura dei locali, svolgimento dei mestieri, attivazione dei mercatini e delle locande. 17.30-18.30 rievocazione della natività attraverso il percorso di Giuseppe e Maria per le strade di Betlemme prima per il censimento, quindi in cerca di alloggio e poi approdo ad una grotte dove nascerà Gesù e giungeranno i Magi preceduti dalla cometa. 21.30 canti e musiche natalizie con il coro polifonico “Mons. Tommaso Frescura” di Marcellano-Montecchio accompagnati da giovani musicisti umbri.

Associazione Presepe Vivente di Martellano, via Canonico, 1 06035 Marcellano Gualdo Cattaneo (PC) www.presepemarc.ellano.com info@presepernarcellano.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*