Verso “Seed 2023”, a Perugia Nobel architettura Thom Mayne 🗓 🗺

Perugia e Assisi Seed 2023. Nobel architettura Thom Mayne
Arte e cultura Eventi
Piazza IV Novembre, Perugia Map

Verso “Seed 2023”, a Perugia Nobel architettura Thom Mayne

Verso “Seed 2023” –  Sarà l’architetto statunitense Thom Mayne, fondatore dello studio Morphosis e vincitore del Pritzker Prize 2005, il premio mondiale più prestigioso per l’architettura, ad aprire venerdì 16 dicembre a Perugia (Sala dei Notari, dalle ore 15.30), il primo di una serie di appuntamenti che anticipano “Seed 2023.

Design Actions for the future”, uno dei nove progetti vincitori dell’avviso pubblico Festival Architettura–II Edizione promosso dalla direzione generale Creatività contemporanea del ministero della Cultura.

Curato dall’ Istituto nazionale di architettura con Fondazione umbra architettura e organizzato da Fondazione Guglielmo Giordano, Seed si terrà tra Perugia e Assisi dal 24 al 30 aprile 2023.

“Ritrovarci in Umbria, a Perugia e Assisi, che con l’architettura e la spiritualità hanno un rapporto speciale per parlare di sostenibilità ambientale, culturale e soprattutto umana è un piacere ma anche una grande responsabilità. Il riconoscimento ricevuto dal Mic ci ripaga dell’impegno collettivo e conferma la qualità del partenariato che ha lavorato alla definizione del programma culturale che presenteremo nei prossimi mesi” , dichiara Andrea Margaritelli, presidente In/Arch.     Sostenuto da Regione Umbria, Fondazione Perugia, Comune di Perugia e Comune di Assisi e altri partner, pubblici e privati, Seed 2023 intende mettere in dialogo la cultura del progetto con quella umanistica e con altri campi del sapere per ragionare sui grandi temi, sfide e opportunità del futuro di città e territori.

Così Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria: “Ancora una volta la Regione ha voluto sostenere concretamente una manifestazione in cui crede con forza e soprattutto di cui condivide la visione del domani, un domani che sappia far coesistere, fino a farli fondere, lo sviluppo economico con il welfare, la salute e l’ambiente nel nome di una sostenibilità vera e pragmatica che trova applicazione concreta proprio in Umbria. Ringrazio gli organizzatori che anche in questa anteprima, dell’evento che si svolgerà poi nel 2023, hanno saputo mettere insieme un programma di alto livello”.

L’evento è aperto al pubblico, con ingresso libero, sino ad esaurimento dei posti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*