Perugia1416, Angelica Moriconi è la prima dama del Magnifico Rione di Porta Eburnea

Sabato scorso anche il concerto delle Cantarine di Porta Sole nella Chiesa di San Severo

Perugia1416, Angelica Moriconi è la prima dama del Magnifico Rione di Porta Eburnea

Perugia1416, Angelica Moriconi è la prima dama del Magnifico Rione di Porta Eburnea

Angelica Moriconi è la nuova prima dama del Magnifico Rione di Porta Eburnea, che sfilerà nel corteo storico per la nona edizione di Perugia1416, la rievocazione storica in programma nell’acropoli dal 14 al 16 giugno 2024.

La 36enne perugina è sposata ed è un’insegnante della scuola dell’infanzia di Borgo XX Giugno a Perugia. La sua elezione è avvenuta domenica 21 aprile presso la sede dell’associazione Perugia1416 Aps.

«Sono molto contenta di essere stata eletta», dichiara Angelica Moriconi. «Il ruolo della prima dama è molto ambito da tutte noi – prosegue – e ho sempre desiderato di essere un giorno eletta. In questi anni ho preso sempre parte ai cortei, alle sfilate e alla vita di Porta Eburnea. Spero di rappresentare al meglio il Rione, la goliardia, la serenità e la vivacità di tutti i suoi partecipanti. Mi è sempre piaciuto fare parte attiva di questa manifestazione – conclude Moriconi –, ne sono  appassionata».

«Con questo primo evento – spiega Stefano Cascianelli, console del Magnifico Rione di Porta Eburnea – stiamo entrando nel vivo dell’organizzazione del Palio 2024. Come Rione abbiamo scelto di anticipare le elezioni della Prima Dama per concentrare le nostre forze per la manifestazione. Dopo due anni è stata rieletta la nuova dama Angelica Moriconi e facciamo un grande ringraziamento per l’impegno profuso a Francesca Galassi, la dama uscente». Questa è stata la prima elezione della stagione che apre ufficialmente l’edizione 2024 di Perugia1416.

Sabato scorso, intanto, nella splendida Chiesa di San Severo a piazza Raffaello in Porta Sole a Perugia, eccezionalmente aperta al pubblico dall’OESSG (Ordine Equestre dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme – sezione Umbria, delegazione di Perugia), si è tenuto un toccante concerto del Coro Le Cantarine di Porta Sole diretto da Claudia Puletti e accompagnato al salterio e poi al corno dal Maestro Vladimiro Vagnetti. In programma musiche del XIV e XV secolo tra cui “Laudemus Virginem” e “Splendens Ceptigera”, tratti dal celebre Llibre Vermell.

Il concerto è stato organizzato dal Magnifico Rione Porta Sole che, unitamente alla presentazione degli affreschi della chiesa da parte del commendatore dell’OESSG Carlo Bastioni, ha rappresentato un’eccellente sintesi di cultura e comunità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*