Sun Life, a Perugia progetto, biodiversità, reti ecologiche e paesaggio [Video]

Sun Life, a Perugia progetto, biodiversità, reti ecologiche e paesaggio

Sun Life, a Perugia progetto, biodiversità, reti ecologiche e paesaggio Il progetto SUN LIFE, uno dei 12 progetti italiani finanziati nel 2013 dal programma europeo LIFE + Natura & Biodiversità, in quanto ritenuto in grado, attraverso le azioni previste, di contribuire all’attuazione delle politiche comunitarie in materia di natura e biodiversità e di favorire lo sviluppo della Rete Natura 2000 della Regione Umbria.



“Il principale risultato del progetto SUNLIFE è stato quello di definire una Strategia integrata, unitaria e coordinata della Rete Natura 2000 regionale finalizzata allo sviluppo equilibrato del territorio compatibile con la conservazione della biodiversità. La definizione di otto macro-obiettivi e delle relative azioni rappresenta il cuore del documento nella sua funzione strategica e di orientamento”.

E’ quanto ha affermato l’assessore regionale all’ambiente Fernanda Cecchini nel suo intervento al convegno finale del progetto SUN LIFE, che si è tenuto oggi, mercoledì 13 settembre, nella Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni a Perugia. Il progetto SUN LIFE è uno dei 12 progetti italiani finanziati nel 2013 dal programma europeo LIFE + Natura & Biodiversità, in quanto ritenuto in grado, attraverso le azioni previste, di contribuire all’attuazione delle politiche comunitarie in materia di natura e biodiversità e di favorire lo sviluppo della Rete Natura 2000 della Regione Umbria.

Le azioni – ha sottolineato l’assessore Cecchini –  hanno consentito di produrre una panoramica realistica del valore della Rete Natura 2000 in Umbria, non solo da un punto di vista della conservazione della natura e in termini di servizi ecosistemici, ma anche da un punto di vista socio-economico: l’aumento dei posti di lavoro verdi e l’attrazione di fondi, per dare impulso ad un effettivo sviluppo sostenibile del territorio,  rappresentano soltanto alcuni degli obiettivi che fanno della strategia uno strumento prezioso per riconciliare la conservazione della natura con uno sviluppo territoriale più integrato e sostenibile, tenendo conto del rapporto inscindibile tra paesaggio, cultura e biodiversità.

Al convegno, dopo l’assessore Cecchini, e Francesco Grohmann, dirigente del Servizio forestale, montagna, sistemi naturalistici e faunistica della Regione Umbria, hanno partecipato anche i partner di progetto (Comunità Ambiente, Università degli Studi di Perugia, l’Aquila e Camerino).


Entro l’anno l’Umbria avrà una strategia pluriennale per la salvaguardia delle sue ricchezze naturali insieme al calcolo del suo valore sia in termini finanziari che di creazione di nuova occupazione e nuove professionalità.

Nell’ambito del progetto SUN LIFE, si è già concretizzata la strategia di gestione dei 102 siti umbri appartenenti alla Rete Natura 2000.SUN LIFE è uno dei 12 progetti italiani finanziati nel 2013 dal programma europeo LIFE + Natura & Biodiversità, in quanto ritenuto in grado, attraverso le azioni previste, di contribuire all’attuazione delle politiche comunitarie in materia di natura e biodiversità e di favorire lo sviluppo della Rete Natura 2000 della Regione Umbria. Regione che è partner, insieme a Comunità Ambiente ed alle Università di Perugia, l’Aquila e Camerino, del progetto.

Natura 2000 è una rete di aree dell’Unione Europea, per la conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche e rappresenta una pietra miliare nella politica di conservazione della biodiversità dell’Unione Europea.

La sua realizzazione, a partire dalle Direttive “Habitat” e “Uccelli”, ha fornito un quadro comune per la conservazione degli habitat naturali e seminaturali, della flora e della fauna selvatiche e rappresenta la principale iniziativa europea diretta al mantenimento della biodiversità degli stati membri.

I siti della Rete Natura 2000 costituiscono in Umbria un sistema di tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico dedicato alla salvaguardia degli habitat e delle specie animali e vegetali considerati di interesse conservazionistico nei contesti regionale, nazionale ed europeo. Si tratta di un patrimonio naturale unico ed irripetibile, inserito in un territorio variegato e ricco di peculiarità paesaggistiche.

Il gruppo di lavoro di progetto ha ultimato la definizione della strategia di gestione delle 97 Zone Speciali di Conservazione istituite ai sensi della direttiva 92/43/CEE “Habitat” e delle 5 Zone di Protezione Speciale istituite ai sensi della direttiva 79/409/CEE “Uccelli”.

Tra gli altri obiettivi della strategia anche la gestione delle specie aliene, che proprio dal 14 febbraio saranno sotto osservazione grazie all’entrata in vigore del Regolamento europeo per prevenire e gestire l’introduzione delle specie esotiche considerate particolarmente invasive dall’Unione Europea, il miglioramento della connettività ecologica in linea con quanto previsto dalla Rete Ecologica Regionale recepita con Legge Regionale 22 febbraio 2005 n. 11, inserito nella L.R. 26 giugno 2009 n. 13 e la promozione delle professioni verdi collegate alla Rete Natura 2000 al fine di sviluppare i Green Jobs.

Tutti i portatori di interesse della regione sono stati invitati a prendere parte alla consultazione pubblica attraverso forum territoriali, che si sono chiusi a giugno, al fine di condividere la strategia gestionale di questa importante parte di territorio.

DISTRIBUITO NELLE SCUOLE L’EDUKIT REALIZZATO DA REGIONE UMBRIA NELL’AMBITO DEL PROGETTO SUN LIFE

Le attività scolastiche sono ormai chiuse da più di un mese ma proseguono le iniziative rivolte alle scuole organizzate dalla Regione Umbria nell’ambito del progetto SUN LIFE (www.life-sun.eu).

In questi giorni si sta infatti procedendo con la consegna presso gli istituti scolastici della regione che hanno aderito al progetto dell’Edukit “Scoprinatura”. I materiali messi a disposizione degli insegnanti potranno essere utilizzati per l’impostazione di progetti di educazione ambientale volte alla conoscenza della Rete Natura 2000 già a partire dal prossimo anno scolastico.

L’Edukit è composto da un manifesto in formato A3 da appendere in classe che invita gli studenti ad approfondire le conoscenze della Rete Natura 2000 umbra e dal gioco Scoprinatura.

Il gioco Scoprinatura è stato ideato e realizzato nell’ambito del progetto SUN LIFE con l’obiettivo di far conoscere agli alunni gli habitat, le specie vegetali ed animali che caratterizzano i Siti Natura 2000 della Regione Umbria.

Nel gioco vengono mutuate le dinamiche del classico “Gioco dell’Oca” guidando lo studente lungo un percorso che passando attraverso tutti i comparti regionali individuati (Alta Valtiberina, Dorsale appenninica, Alta Valnerina, Bassa Valnerina, Orvietano, Trasimeno, Valle umbra) tocca i Siti Natura 2000 della Regione.

Gli studenti, divisi in squadre, devono attraversare tutta la Regione incontrando ostacoli (strade, ferrovie, centri abitati…) che rallenteranno il loro percorso e vie preferenziali di spostamento (fiumi, siepi, filari…) che li avvantaggeranno, proprio come avviene in natura in una dinamica di rete ecologica.

Alcune caselle prevedono inoltre la possibilità di ritirare il dado qualora gli studenti rispondano correttamente alle domande che di volta in volta verranno poste da carte che tratteranno le tematiche dei Siti Natura 2000 attraversati.

Una modalità semplice e coinvolgente per stimolare gli alunni, con particolare riferimento a quelli della scuola primaria e secondaria di primo grado, a conoscere i Siti Natura 2000 presenti in Umbria.

Convegno Finale del Progetto SUN LIFE

Mercoledì 12 settembre 2018 a Perugia, sala Brugnoli di palazzo Cesaroni dalle ore 9

Presentazione dei risultati del progetto e confronto su azioni e strategie della Regione Umbria in merito a piani e progetti di conservazione, gestione e riqualificazione del territorio e del paesaggio con particolare riguardo alla conservazione della biodiversità.

Evento svolto in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia.

Scarica il programma in formato .pdf da questo link:

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*