Grandi effetti scenici e musics a tutto volume per The Chainsmokers ad Umbria Jazz

Grandi effetti scenici e musics a tutto volume per The Chainsmokers ad Umbria Jazz

di Luana Pioppi
Grandi effetti scenici e musics a tutto volume per The Chainsmokers ad Umbria Jazz
Musica a tutto volume, luci colorate e sparate ovunque: così Andrew Taggart e Alex Pall, ovvero The Chainsmokers, si sono presentati sul palco dell’Arena del Santa Giuliana per la quinta serata di Umbria Jazz. Hanno esordito con un mix di “Pulse” di Adair & Stabbi ed uno dei loro successi, “Inside out”. E poi ancora la famosa “Everybody hates me”, che ha suscitato l’entusiasmo del pubblico presente, tanti i giovani. Ritmi ancora alti con “Vip’s” di Skriller ed altri brani del genere.

Il duo di dj e produttori statunitensi, che ha dominato tutte le classifiche internazionali nel 2017 ed è stato il vincitore dell’ultima edizione dei Grammy come Best New Artist, non ha lesinato in effetti scenici. “Roses”, “Jump” di Major Laser, “What is love” di Haddaway e tanti altri successi si sono alternati sul mixer di The Chainsmokers.

LEGGI ANCHE: Gli statunitensi The Chainsmokers sul palco di Umbria Jazz

Tra i loro brani più noti hanno cantato “Something Just Like This”, diventato molto famoso ed eseguito insieme ai Coldplay,  “Sick Boy”, uscito il 17 gennaio scorso e che conta già più di 17 milioni di views su Youtube e più di 7 milioni di streaming su Spotify,  “Closer”, “Don’t Let Me Down”. Tutte certificate multiplatino nel mondo. Per The Chainsmokers questa era l’unica data estiva italiana.

Con un suono personale che con grande abilità attraversa i mondi musicali di indie, progressive e pop, i loro brani e remix originali hanno raggiunto il top delle classifiche in tutto il mondo. La loro evoluzione come produttori e autori li ha visti creare alcune fra le canzoni più gettonate di oggi.  Che era un concerto rivolto prettamente ai più giovani si è capito da subito. A fare da spalla al gruppo c’era un giovane dj che per circa 45 minuti ha mixato alcuni tra i più grandi successi di oggi e di ieri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*