Volley, Sir Safety, Perugia sbanca a Latina

Volley, Sir Safety, Perugia sbanca a Latina

Sir Safety Conad Perugia! I Block Devils sfoderano una prestazione eccellente al palazzetto dello sport di Cisterna e sconfiggono con un perentorio 0-3 i padroni di casa della Top Volley Latina nella prima giornata di ritorno di Superlega.

Bada al sodo Perugia scesa in campo concentrata, determinata, aggressiva e decisa a tornare a casa con l’intera posta in palio.

Missione compiuta con tre set esemplari nei quali i ragazzi di Lorenzo Bernardi limitano al massimo gli errori diretti (19 in tre set, di cui 15 dalla linea dei nove metri), lavorano con la consueta efficacia al servizio e con grande qualità nella correlazione muro-difesa (9 i “block” vincenti e tanti palloni rigiocati in seconda linea). A far legna ci pensano i frombolieri bianconeri di palla alta, serviti come sempre a meraviglia da capitan De Cecco. 18 punti per Atanasijevic (Mvp del match con anche tre vincenti in battuta e due a muro), 15 per Leon (65% in attacco, 2 ace e due muri) e 11 per un eccellente Lanza (62% con zero errori e zero muri subiti in attacco a cui va aggiunto un grande lavoro in seconda linea). Bene al centro Perugia con Galassi sempre attento e con Podrascanin che in primo tempo è una sentenza (83%) e che mette anche tre muri vincenti. A dar sicurezza e tranquillità a tutti ci pensa Max Colaci, spettacolare anche stasera in alcune ricezioni in tuffo ed in difese impossibili che sembrano facili, e campo nella fase finale del terzo set per Seif ed Hoag con il canadese subito a suo agio negli schemi bianconeri (2 punti per il martello canadese).

Match sempre condotto dalla Sir (con l’eccezione dei primi scambi della terza frazione) con autorevolezza per la soddisfazione di coach Bernardi e per la gioia dei cento e passa Sirmaniaci. Non esistono giorni di festa per il tifo organizzato perugino arrivato in massa anche a Cisterna a Santo Stefano e come sempre trascinatore dagli spalti con un incitamento incessante.

Comincia dunque nel migliore dei modi il girone di ritorno per Perugia che ora si prepara all’ultimo match del 2018. Domenica 30 dicembre al PalaBarton arriva Verona, squadra in chiaro progresso dopo l’arrivo del bulgaro Kaziyski. Match difficile per i Block Devils intenzionati però a chiudere con una vittoria un anno solare meraviglioso ed indimenticabile!

IL MATCH

Nessuna novità nella metà campo bianconera al via. Partenza a razzo dei Block Devils con Atanasijevic al servizio (0-4). A segno Lanza da posto quattro (2-6). Ngapeth accorcia (6-8). Torna a +4 Perugia con il colpo di Leon (8-12). Due in fila in attacco per Lanza (9-14), poi break di Latina con Palacios (11-14). I bianconeri provano a scappare con il muro vincente di Atanasijevic e con l’errore di Palacios (12-18). Ace di Podrascanin (13-20). Recupera un break la Top Volley con Stern (15-20). Mette tutto a posto l’ace di Atanasijevic (15-22). Ancora l’opposto serbo per il set point (17-24). Chiude subito Lanza (17-25).

Avvio equilibrato nella seconda frazione con Atanasijevic che firma il 2-2 in attacco. Ace di Leon e poi muro di Lanza (2-4). Altri due break per i Block Devils entrambi con Podrascanin in primo tempo (3-7). Atanasijevic va a bersaglio contro il muro avversario (6-10). Proprio il muro di casa dimezza le distanze (8-10). Maniout di Ngapeth che poi chiude il muro della parità (11-11). Perugia riparte con il muro di De Cecco (11-13). Grande scambio con la difesa di Perugia protagonista e con Atanasijevic che capitalizza (12-15). Muro vincente per Leon (14-18). Errore in attacco del martello cubano (16-18). Si riscatta Leon (17-20). Altri quattro per Perugia in attacco, due con Atanasijevic e due Leon (17-24). L’errore al servizio del neo entrato Gavenda chiude (19-25).

Avanti Latina nel terzo parziale (3-1). Perugia impatta a quota 4 con l’ace di Galassi. Riparte la Top Volley con Palacios (6-4). Il muro di Atanasijevic pareggia i conti (7-7). Ancora l’opposto serbo per il vantaggio bianconero (7-8). Scatenato Atanasijevic con due ace in fila (9-12). Servizio vincente e poi pipe per Leon (10-15). Grande Perugia con Lanza che chiude la parallela (11-17). In campo Hoag e subito a segno da posto quattro (15-22). Latina non molla con Rossi (18-23). Atanasijevic porta la Sir al match point (18-24). I padroni di casa annullano i primi due (20-24). Al terzo chiude Lanza (20-25).

IL TABELLINO

TOP VOLLEY LATINA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 17-25, 19-25, 20-25

TOP VOLLEY LATINA: Sottile 1, Stern T. 9, Gitto 2, Rossi 3, Ngapeth 7, Palacios 11, Parodi (libero), Barone, Stern Z. 2, Gavenda 1, Huang Pei 1. N.e.: Cacioppola (libero), Tosi. All. Tubertini, vice all. Pozzi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 18, Podrascanin 9, Galassi 5, Leon 15, Lanza 11, Colaci (libero), Piccinelli, Della Lunga, Hoag 2, Seif. N.e.: Hoogendoorn, Bucciarelli. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Maurizio Canessa – Marco Zavater

LE CIFRE – LATINA: 9 b.s., 1 ace, 47% ric. pos., 19% ric. prf., 47% att., 5 muri. PERUGIA: 15 b.s., 7 ace, 47% ric. pos., 35% ric. prf., 56% att., 9 muri.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*