Volley A1/M, I numeri dell’andata. Atanasijevic è il re dei bomber!

PERUGIA – Tutti al PalaEvangelisti tecnici, staff ed atleti della Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia.
È partita infatti stamattina una nuova settimana di lavoro per i Block Devils reduci dal successo con Molfetta. Una settimana piena, nonostante il Capodanno di mezzo, per capitan Vujevic e compagni che sabato saranno in campo a partire dalle ore 17:30 nell’attesissimo anticipo della prima giornata di ritorno della SuperLega contro Modena.
Grbic ed il suo staff stanno perciò lavorando alacremente per preparare con dovizia di particolari la sfida alla formazione dell’ex bianconero Petric. Il tecnico serbo può lavorare con tutti gli effettivi a disposizione ed al momento l’attenzione è concentrata unicamente sull’incontro contro la capolista, insieme a Trento, del campionato. Ciò nonostante tre giorni dopo si giochi, ancora al PalaEvangelisti, il quarto di finale di Coppa Italia con Verona che vale l’accesso alla Final Four.
“Un match alla volta”, ha ammonito Grbic e questo dunque sarà il leit motive di questi giorni a Pian di Massiano con la squadra che si allenerà anche domani ed a Capodanno.

In attesa di vivere un inizio di 2015 di grande volley, la chiusura dell’anno ha segnato anche la fine del girone d’andata per la squadra del presidente Sirci.

Un girone d’andata che vede Perugia al quarto posto con nove vittorie e tre battute d’arresto, a cui vanno aggiunte anche quattro affermazioni su quattro in Champions League che hanno garantito ai Block Devils il passaggio al turno successivo con due giornate di anticipo.

Statistiche positive quella della formazione bianconera che brilla in ricezione (33,2% di perfetta con solo Trento e Milano migliori) e nel numero degli attacchi vincenti (598, seconda dietro Latina).

A livello di singoli, con Giovi al secondo posto nelle ricezioni perfette per set (2,77), l’oscar della prima parte della stagione spetta ad Atanasijevic. “Magnum” ha chiuso il girone d’andata al primo posto nel numero dei punti realizzati (255), in quello dei punti per set (5,54), negli attacchi vincenti (223), nel numero degli attacchi vincenti per set (4,85) e nella classifica degli specialisti al servizio (21 ace come l’opposto di Trento Nemec).

Cifre da capogiro per il ventitreenne di Belgrado che in una stagione e mezza in maglia Sir (considerando Campionato, Playoff Scudetto, Coppa Italia e Champions League) ha già superato abbondantemente la quota dei mille punti (1115 per la precisione) confermandosi uno dei migliori posti due in circolazione.
Fin qui i numeri dei Block Devils a chiudere un 2014 indimenticabile. E con un 2015 che promette ancora grande spettacolo al PalaEvangelisti!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*