Splendida vittoria della Barton Cus Perugia contro il Gran Sasso

Vince anche la Barton Rugby Perugia di serie C contro l'Unione Orvietana. Perdono le Donne Etrusche e le under 18 e 16

Barton Cus Perugia in mischia contro il Gran Sasso

Splendida vittoria della Barton Cus Perugia contro il Gran Sasso

PERUGIA – La Barton Cus Perugia comincia bene la seconda fase del campionato nazionale di rugby di serie A maschile. Nella prima giornata i biancorossi hanno superato, sul campo casalingo di Pian di Massiano, il Gran Sasso con il punteggio di 26-20.

“E’ stata una partita difficile”, spiega il giocatore perugino Andrea Bigarini. “Siamo stati sul piano di gioco per 70 minuti – prosegue – ma poi negli ultimi minuti c’è stato un calo nostro, su cui dobbiamo lavorare. Comunque siamo contenti. Abbiamo conquistato 5 punti e da questo risultato si riparte. Il nostro obiettivo è il terzo posto e faremo di tutto per arrivarci. In questa stagione – afferma Bigarini facendo il punto – abbiamo avuto un periodo di calo a metà stagione ma ci stiamo lavorando tanto ed infatti siamo migliorati molto sulla mentalità. Oggi (domenica, ndr) si è visto. Non siamo calati subito dopo il primo tempo ma solo negli ultimi minuti”.

Anche coach Alessandro Speziali dice la sua: “Sapevamo che sarebbe stata una partita diversa da quella di sette giorni fa. I nostri avversari hanno lavorato molto bene sui nostri punti di forza ma anche noi abbiamo fatto altrettanto. Abbiamo giocato 72 minuti di qualità regalando pochissimo. Purtroppo in questa serie si pagano anche 8 minuti. Ed infatti in questo frangente Gran Sasso ha realizzato due mete che gli hanno permesso di prendere il punto di bonus. Questo sta a significare che è una squadra che non muore mai e che darà filo da torcere a tutti. Io sono contento dei ragazzi, hanno giocato bene. Si sono allenati bene e quello fatto in settimana è stato messo in campo”.

Domenica prossima è già in programma il primo scontro diretto del Pool 3. La Barton, infatti, giocherà in casa della pari punti Cus Torino.

Classifica: Cus Torino e Barton Cus Perugia 5, Pro Recco 4, Gran Sasso e Cus Torino 1, Primavera 0.

 

Barton Cus Perugia – Gran Sasso 26-20 (14-3 dpt)

Barton: Masilla, Vizioli, Crotti, Franzoni, Betti (24′ st Salvadori), Bigarini, Paoletti, Bellezza M. (32’st Bellezza E.), Scaloni, Khayari (16′ Bello), Delorenzi (11’st Milizia), Mazzanti (33’st Gatti), Pettirossi, Alunni Cardinali (16′ Zualdi), Cecchetti (32’st Macchioni). A disp.: Gioè. All.: Speziali e Fastellini.

Gran Sasso: Du Toit, Capone, Mistichelli, Giampietri, Chiarizia (1’st Alfonsetti), Feneziani, La Chioma (16’st Valtrappa), Pattuglia, Lofrese (20’st Cortesi L.), Suarez, Di Cesare (20’st Cortesi A.), Santavenere, Di Febo, Iezzi, Mandolini (16’st Paolucci). A disp.: Tresca. All.: Lorenzetti.

Arbitro: Gabriel Chirnoaga (RM)

Marcatori – Pt: 10′ m Masilla tr Masilla (7-0), 12′ cp Du Toit (7-3), 40′ m Paoletti tr Masilla (14-3). St: 6′ cp De Toit (14-6), 9′ m Bellezza M. (19-6), 16′ m Crotti tr Masilla (26-6), 33′ m tecnica (26-13), 40′ m Di Febo tr Du Toit (26-20).

Ammonizioni: 7’st giallo Suarez (GS).

Man of the match: Giovanni Cecchetti (Perugia)

Note: bella giornata di sole, circa 100 presenze.

 

DONNE SERIE A

Donne Etrusche – Montevirginio 12-20

Donne Etrusche: Mastroforti, Pinto, Scialdone G. (25’st Piccioni) Matteo (10′ st Cimino G.), Bianchi, Pagani, Marcorelli, Isolani, Rossini, Cimino A.( 20′ st Lanini ), Roggi, Al Majali, Di Renzo, Scialdone C. (10 st’ Massini). A disp: Martignago, sparla, Panfili, Biscarini.

Punti Donne – Mete: Mastroforti, Pagani. Trasformazione: Bianchi.

 

CASTIGLION FIORENTINO – Buona prestazione per le Donne Etrusche che, sul campo casalingo del villaggio del giovane (Castiglion Fiorentino), hanno affrontato la capolista Montevirginio senza riuscire ad imporsi contro la prima della classe, nella partita valida per la seconda giornata di ritorno del massimo campionato nazionale di rugby femminile. Il gioco viene subito impostato dalla squadra ospite che, forte della propria posizione ed esperienza, riesce ad andare in meta già al 6′ del primo tempo, senza tuttavia trasformare. Le Donne come al solito impiegano alcuni minuti prima di riuscire ad entrare in partita concedendo quindi al Montevirginio un’altra possibilità di andare in meta al 12esimo minuto del primo tempo, che viene prontamente messa a frutto dalle avversarie. Questa volta avviene anche la trasformazione, che porta al risultato di 0-12. Nonostante l’impegno delle Etrusche, che mettono in difficoltà diverse volte le avversarie, le avversarie riescono a calciare una punizione chiudendo il primo tempo per 0-15. Durante la maggior parte del secondo la partita si mantiene equilibrata, con incursioni da parte di entrambe le squadre nella metà campo avversaria, che non vengono concretizzate fino al 25′ st, con un’altra meta, non trasformata, del Montevirginio. Le Etrusche provano a rispondere, riuscendo a segnare ad un minuto dalla fine della partita con Pagani. La trasformazione di Bianchi porta infine a quello che sarà il punteggio finale: 12-20. Nonostante il risultato sfavorevole, è stata complessivamente buona la prestazione delle Etrusche, che hanno patito sicuramente assenze importanti (tra cui quelle di Keller e Barilari), ma che ciononostante hanno giocato una partita soddisfacente dal punto di vista tecnico, spiazzando le avversarie in diversi momenti del gioco e privandole in classifica del punto bonus.

 

SERIE C

Barton Rugby Perugia – Unione Orvietana 17-6

Barton Rugby Perugia: Nunzi, Barbalata, Battizocco, Tardioli, Falcinelli, Bocchino, Bellezza, Piermatti, Degli Esposti, Capitini, Gallina, Falcioni, Lucarelli, Gabrielli, Tosti. Entrati: Giorgetti, Baldassarri, Bolli, Sonini, Mazzullo, Gentili, Ciotti. All.: Bresciani, Giorgetti ed Ignozza.

Punti Perugia – Mete: 2’pt Piermatti, 19’pt Battizzocco, 35’st Barbalata. Trasformazione: 19’pt Bocchino.

Punti Orvieto – Calci piazzati: 2 Basili.

 

PERUGIA – La Barton Rugby Perugia ricomincia la stagione con il piede giusto. Domenica pomeriggio, sul campo casalingo di Pian di Massiano, il quindici di Marco Bresciani, Matteo Giorgetti e Paola Ignozza si è imposto per 17-6 sull’Unione Orvietana, nella partita valida per la prima giornata di ritorno del campionato interregionale di rugby di serie C maschile, girone Umbria e Marche.

“Potevamo fare quattro mete ma non ci siamo riusciti”, afferma il biancorosso Luca Falcinelli a fine partita. “Abbiamo sprecato molti passaggi alla fine – prosegue – ma la partita nel complesso è stata molto fisica e caratterizzata da molti punti d’incontro”.

Domenica prossima la Barton Rugby Perugia giocherà in casa del Fabriano.

 

UNDER 18

Barton Rugby Perugia – Granducato 10-36

Barton Rugby Perugia: Betti, Bevagna (Benda), Piazza, Pettirossi, Nataletti (Farinacci), Paoletti, Battistacci, Corò, Balucani (Beshiri), Fioriti (Pelliccia), Matarazzo (Milizia), Gasparri, Peter Rios, Pettirossi L. (Caruso A.), Caproni (Caruso F.). All.: Fastellini e Gabrielli.

Punti Perugia – Mete: Gasparri e Piazza.

 

PERUGIA – La Barton Rugby Perugia perde a Pian di Massiano contro il Granducato per 10-36, nella partita valida per la seconda giornata di ritorno del campionato nazionale Elite maschile under 18. “Siamo partiti subito forte – commenta coach Fabrizio Fastellini – segnando una meta iniziale su un gioco largo. Poi siamo riusciti a contenere i nostri avversari ma con i ragazzi interessanti che hanno sono riusciti a segnare 2 mete per il 5-14. Poi nel secondo tempo Granducato è partito subito forte ed il risultato finale si commenta da solo. Noi abbiamo commesso qualche errore di troppo ma il punteggio finale rispecchia la superiorità nel gioco dei nostri avversari, probabili candidati per la vittoria del campionato. Sono una squadra molto completa. Noi, invece, dobbiamo continuare a lavorare per cercare di restare nella parte mediana della classifica. Infatti, sarà importante vincere domenica prossima a Reggio Emilia”.

 

UNDER 16  

Barton Rugby Perugia – Parma 5-46

Barton Rugby Perugia: Casagrande, Rinaldi, Cipriani, Mariucci, Minelli, Bevagna, Nataletti, Marucchini, Bendini, Paparelli, Barbarella, Presciutti, Seppoloni, Rossi. Entrati: Panico, Barbadori, Simoni. All.: Masone.

 

PERUGIA – Niente da fare per la Barton Rugby Perugia che perde a Pian di Massiano contro il Parma 1931 per 5-46, nella partita valida per la seconda giornata di ritorno del campionato nazionale Elite maschile under 16. Questa stagione non sorride molto ai ragazzi di Gerardo Masone che pagano lo scotto di una panchina corta e di poca esperienza nella categoria. I biancorossi, infatti, sono in penultima posizione in classifica. Domenica prossima i perugini saranno impegnati in casa del Rugby Reggio Junior, formazione che staziona a metà della graduatoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*