Sir Safety Conad Perugia contro Ravenna è un match senza ritorno

perché chi vince passa in semifinale, chi perde esce di scena dalla corsa scudetto

Sir Safety Conad Perugia contro Ravenna è un match senza ritorno

Sir Safety Conad Perugia contro Ravenna è un match senza ritorno

PERUGIA – Ed ora, testa a domenica! Messa in cassaforte ieri sera, con la vittoria in tre set su Ankara, la qualificazione ai Playoff 6 di Champions League, da oggi l’attenzione della Sir Safety Conad Perugia si sposta sul 25 marzo, giorno di gara 3 dei quarti di finale scudetto con Ravenna. Un match ovviamente fondamentale per la stagione dei Block Devils. Un match “senza ritorno” perché chi vince passa in semifinale, chi perde esce di scena dalla corsa scudetto.

Un match che Perugia potrà affrontare tra le mura amiche del PalaEvangelisti e con il calore del pubblico di casa a sostenere la squadra. A tal proposito, terminata stamattina la prelazione abbonati, scatta dalle 16 di oggi pomeriggio la prevendita libera con i consueti canali di acquisto al prezzo di € 12,00 per tribuna Vip e distinti e di € 10,00 per i secondi anelli e le curve. Sarà necessario un grande palazzetto domenica. E sarà ovviamente necessaria una grande Perugia che ieri ha ritrovato prontamente la via del successo con l’HalkBank Ankara.

Era una partita delicata e difficile – spiega Lorenzo Bernardi – perché giocare contro squadre di questa caratura è sempre dura. I ragazzi hanno reagito bene nel primo set ad un momento di difficoltà e penso che abbiano preso la giusta via per arrivare nelle migliori condizioni ad una finale come quella di domenica”. Già, perché adesso per quindici giorni si archivia la Champions (nei Playoff 6 sarà il Lokomotiv Novosibirsk l’avversario dei Block Devils) e si prepara l’avvicinamento a domenica.

Continua Bernardi: “Dovremo giocare con tranquillità che non vuol dire aspettare, ma avere la consapevolezza dei propri mezzi. Noi questi mezzi li abbiamo, lo abbiamo dimostrato e dobbiamo ricordarcelo perché fino ad oggi è stata una stagione straordinaria da rendere se possibile ancora più bella. Poi dovremo avere la consapevolezza che Ravenna ha dei giocatori forti e dei fondamentali dove ci metteranno in difficoltà.

Noi dovremo essere pronti ad affrontare le difficoltà e sarà fondamentale prepararci bene per domenica. Ma sono fiducioso, vedo i ragazzi tutti i giorni, so quello che possono e sanno dare anche e soprattutto nei momenti delicati”. La squadra torna dunque prontamente in palestra per preparare gara 3. Oggi è in programma una seduta di pesi, domani e sabato allenamento tecnico e domenica mattina l’ultima rifinitura. Poi, domenica pomeriggio a partire dalle ore 18:00, tutti al PalaEvangelisti!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*