Campionati nazionali universitari, Cus Perugia femminile lotta determinata

Nonostante la sconfitta in trasferta, la squadra di pallavolo del Cus Perugia

Campionati nazionali universitari, Cus Perugia femminile lotta determinata

Campionati nazionali universitari, Cus Perugia femminile lotta determinata

Campionati nazionali universitari – Nel debutto dei Campionati Nazionali Universitari, la squadra di pallavolo femminile del Cus Perugia si trova subito di fronte a una sfida impegnativa. Nonostante la battaglia in trasferta e la riduzione dei ranghi, la squadra biancorossoblu mostra una prestazione combattiva, pur cedendo alla fine in quattro set. Tuttavia, la sconfitta non compromette le loro possibilità di qualificazione alla fase finale della competizione.

Il Cus Camerino, avendo sfruttato al meglio la gara casalinga, ha compiuto il primo passo verso l’obiettivo della finale, presentando un organico ben coordinato e trovando le giuste soluzioni durante l’incontro.

**Il Cus Perugia Femminile Affronta con Determinazione i Campionati Nazionali Universitari**
[/su_panel]

Per le atlete umbre, la strada verso l’epilogo della manifestazione tricolore dedicata agli studenti degli Atenei italiani non è chiusa. Per raggiungere la finale, dovranno vincere la gara di ritorno con un punteggio migliore, che si terrà tra le mura amiche il prossimo martedì 26 marzo.

L’inizio della gara è caratterizzato dalle padrone di casa che prendono l’iniziativa, con tre ace di Santarelli che sbloccano il punteggio (9-3). Nonostante la risposta incisiva di Antignani, che riduce il divario con tre battute vincenti (9-7), le ospiti incontrano difficoltà e Zanolin allunga nuovamente (19-13), portando la squadra di casa a vincere il primo set.

Nella seconda frazione, le ospiti tentano di reagire e vanno in vantaggio dai nove metri (5-8). Il gioco si sviluppa sulle bande con Borsella e Cantarini in evidenza, annullando il divario (19-19). Nonostante uno sprint finale e la neutralizzazione di tre palle-set, Zanolin si dimostra decisiva ai vantaggi, garantendo la vittoria al Cus Camerino.

La terza frazione vede Aniballi protagonista, contribuendo a uno scollamento (7-14). Le umbre guadagnano coraggio, dilagando con Urbani precisa in seconda linea e Cantarini letale a rete (11-18). Aniballi, nel finale, si distingue nuovamente, riducendo le distanze ma senza evitare la sconfitta.

Il quarto periodo inizia con Antignani eccezionale da fondo campo, creando scompiglio nella retroguardia avversaria (5-12). Scataglini si accende, riavvicinando le perugine (13-14). La partita procede a strappi, con il Cus Perugia che tiene il comando fino al 22-24. Tuttavia, ai vantaggi, sono le padrone di casa a prevalere nuovamente.

Nonostante la sconfitta, il collettivo guidato dal presidente Pier Luigi Cavicchi mantiene la fiducia e riconosce il valore delle società sportive che hanno concesso l’autorizzazione alle tesserate per partecipare a questa causa universitaria. La lotta per la qualificazione alle finali continua con determinazione e spirito sportivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*