Calcio, Venezia batte Perugia (1-0) nella 19esima giornata | Foto

 
Chiama o scrivi in redazione


Cosmi pretende punti a Cosenza per evitare d’avere l’acqua alla gola

Calcio, Venezia batte Perugia (1-0) nella 19esima giornata

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Adriano Montalto, ex Ternana, segna il gol della vittoria di un pericolante Venezia e ferma la corsa ai piani alti della classifica del Grifo. La rete del Venezia é scaturita da una punizione sulla trequarti calciata da Fiordilino e raccolta, quasi sulla linea di fondo, da Capello. Il trequartista ha messo in mezzo con un tiro secco e radente sul quale Montalto, con la difesa umbra schierata, é arrivato per primo, beffando Vicario.

Su questo gol, arrivato ad una manciata di secondi dalla prima mezz’ora di gioco, i veneti hanno costruito il loro meritato successo. Meritato perché i grifoni, davvero sconclusionati, hanno effettuato, in pratica, due soli tiri in porta: il primo di Buonaiuto respinto da Lazzerini, il secondo di Melchiorri, con una elegante girata, finito, purtroppo per lui e per i colori biancorossi, sul palo.

Sulla sconfitta il Perugia ha messo molto del suo. É vero che Oddo fosse in emergenza (senza Gyombér e Di Chiara, senza Fernandes, senza Falcinelli convocato ma acciaccato, oltre privi da tempo di Angella e Kouan) , ma é altrettanto evidente che la squadra messa in campo ha mostrato limiti sul piano fisico e mentale. Così ha perduto prima Rosi e, alla fine, anche Iemmello, espulsi: due altri giocatori che, alla ripresa, non potranno essere utilizzati, si vedrà per quanto tempo.

Prendersela con il Venezia, che in superiorità numerica ha schierato persino la difesa a cinque, é giustificazione infantile. La formazione di Dionisi, nelle zone più basse della classifica e con la panchina tremolante, quando si é trovata in vantaggio, ha cercato soltanto di difendere il “tesoretto”, capitatogli tra le mani, con tutti i mezzi. E, alla fine, ci é riuscito. Colpa dei grifoni che non sono riusciti, né prima né dopo il gol subito, a trovare il bandolo della matassa.
Ora il Perugia é scivolato all’ultimo posto della griglia dei play off. Anche se Oddo ed i suoi sperano di riprendersi nel girone di ritorno.

Perugia-Venezia 0-1
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario 6; Rosi 5.5 Falasco 6 Sgarbi 6 Nzita 5.5; Nicolussi Caviglia 6 (31′ st Melchiorri 6) Carraro 5.5 (1′ st Capone 6) Dragomir 6 (15′ st Balic 6); Falzerano 6 Buonaiuto 6; Iemmello 6. A disp.: Fulignati, Albertoni, Rodin, Mazzocchi, Falcinelli, Konate. All Oddo 6.
VENEZIA (4-3-1-2): Lazzerini 6; Casale 6, Lakisevic 6 Modolo 6 Ceccaroni 6; Caligara 6 (28 st Suciu 6) Fiordilino 6 Maleh 6 (37′ st Cremonesi sv); Capello 7; Bocalon 6 Montalto 6.5 (28′ st Senesi 6). A disp.: Pomini, Bertinato, Fiordaliso, Vacca, Senesi, Simeoni, Gavioli, Zuculini, Zigoni, Di Mariano. All.: Dionisi 7.
ARBITRO: Di Martino 6.
Guardalinee: Soricano e Palermo.
Quarto uomo: Dionisi.
MARCATORE: 27’ pt Montalto (V)
ESPULSO: al 16′ st Rosi (P), 50′ st Iemmello.
AMMONITI: Nzita (P), Falasco (P), Caligara (V), Iemmello (P), Capello (V), Maleh (V), Montalto (V), Fiordilino (V)
Note: Spettatori 7.968 di cui 5.410 abbonati. Ang.: 4-4. Rec.: 2’ pt, 6′ st.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*