14 giornata, il Perugia gioca al Curi, sfida dal sapore romantico

Chi tra le due è favorita? Non c'è dubbio, il Grifone rossoblù! 

14 giornata, il Perugia gioca al Curi, sfida dal sapore romantico

14 giornata, il Perugia gioca al Curi, sfida dal sapore romantico

14 giornata di campionato si gioca al Curi domani ore 15.00 una sfida dal sapore romantico, antico ma anche drammatico per diverse e contrapposte esigenze di classifica. Chi tra le due è favorita? Non c’è dubbio, il Grifone rossoblù!  Innanzitutto perché è nato prima. Il sodalizio ligure,infatti, può vantare di essere la società più antica d’Italia in quanto fondata nel 1893 e titolata con ben 9 scudetti vinti proprio agli albori della creazione del campionato di massima categoria. Il Genoa Cricket and Football Club (volendo fare un po’ di storia per coloro ai quali ne sfugge la conoscenza) nacque per volontà di alcuni giovani imprenditori nel settore carbonifero di origine inglese che legarono i propri affari per lungo tempo nella società.

di Gianluca Drusian

Anzi i loro ruoli iniziali furono di dirigenti ma anche giocatori della squadra da loro creata. Oggi sarebbe ancora possibile? Dalla nascita in poi, a rendere prestigiosa la fama della casacca rossoblu, tanti sono stati i presidenti- allenatori- giocatori che hanno legato alla medesima il proprio nome. Uno su tutti quel Signorini la cui maglia numero 6 e’ stata tolta dall’utilizzo proprio in suo onore…chapeau!! Non finisce qui perché non dalla nascita ma da poco tempo la holding america 777 partner ha legato il proprio nome al Genoa.

Può essere utile per capire le ambizioni e le possibilità economiche a disposizione sapere che la holding è anche proprietaria di altre società di calcio: il Vasco da Gama, lo standard Liegi. La francese Red Star fc, il Melbourne Victory. La stessa ha quindi messo a disposizione del tecnico tedesco Blessin ( pescato lo scorso anno in belgio dopo aver allenato le giovanili del Lipsia dove militava il ds ligure Spors) una vera corazzata che, al momento però stenta a decollare. Tanto che,lo stesso tecnico, dopo non essere riuscito a salvare dalla serie a nella scorsa stagione il Grifone è, attualmente, sotto ‘graticola”.

La vera forza rossoblù sta nel centrocampo dove molte sono le scelte utilizzabili (Dragusin.Strootman,Badely, Portanova,Gudmunsoon) così come l’attacco può vantare quel Coda attuale vicecannoniere ma, tutta questa internazionalità e potenza, potrà bastare?E noi nati Grifoni biancorossi, che possiamo fare? Il mister Castori in difesa ritrova Dell’Orco mentre il resto dell’organico potrebbe essere quello di Modena con il solito dilemma: far giocare o no Kouan? ‘Sergente’ Castori dai retta a me, fallo giocare!Forza perugia!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*