Per sostenere i progetti di Emergency arriva la tessera 2020


Scrivi in redazione

Per sostenere i progetti di Emergency arriva la tessera 2020

Per sostenere i progetti di Emergency arriva la tessera 2020

di Francesca Petruccioli
Anche a Foligno la Campagna “Tessera 2020” per sostenere i progetti di Emergency. L’avvio è previstonell’unica giornata di sabato 5 ottobre presso l’Osteria Ciclabile in via Gramsci dalle ore 18 in poi con un aperitivo al quale sono invitati i cittadini di Foligno e chiunque voglia conoscere i progetti dell’associazione. Quest’anno, oltre al consueto tesseramento,ci sarà la possibilità di regalare la card a un amico. I fondi raccolti andranno a sostegno degli ospedali e dei centri sanitari di Emergency in Afghanistan, Iraq, Sierra Leone, Sudan, Uganda e Italia.

Dal 1994, Emergency ha offerto cure gratuite e di qualità, intervenendo in 18 Paesi. Perché la cura è un diritto di tutti, in pace e in guerra, nessuno escluso.

Fino a quando il diritto di ricevere cure gratuite ed efficaci non sarà garantito a ogni essere umano, non ci potrà essere giustizia, ma solo discriminazione. Perché è attraverso una pratica dei diritti che è possibile costruire una cultura della pace.

È per questo che, ogni giorno, i medici e gli infermieri di Emergency curano le vittime della guerra in Afghanistan e in Iraq. Come i pazienti del Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale di Emergency a Sulaimaniya, colpiti dalle operazioni militari di Mosul, che rischiano di diventare la nuova ‘fascia vulnerabile’ della comunità irachena.

Ma anche le vittime della povertà, come tutti i bambini che, nonostante una malformazione al cuore, possono continuare a vivere grazie alle cure gratuite d’eccellenza ricevute nel Centro Salam di Khartoum, in Sudan.

È per riconoscere la dignità e il diritto alle cure di tutti gli esseri umani che Emergency garantisce assistenza sanitaria di alta qualità in Africa dove milioni di persone non hanno accesso a cure chirurgiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*