Luisa Cirimbilli da bimba disabile a tre lauree, ma guardate cosa fa adesso

ho seguito il corso uefa B per diventare allenatore

Luisa Cirimbilli da bimba disabile a tre lauree, ma guardate cosa fa adesso
Dr.ssa Luisa Cirimbilli

Luisa Cirimbilli da bimba disabile a tre lauree, ma guardate cosa fa adesso

Qualche giorno fa ho pubblicato un post in merito alla discussione della mia ultima tesi di laurea. Sono stati centinaia gli attestati di stima che mi sono giunti, di certo una risonanza inattesa, soprattutto perché questo mio percorso formativo non nasce dal bisogno di riscattarmi nei confronti di un destino avverso, bensì dal poter svolgere un lavoro che sento profondamente nelle mie corde: lo psicologo dello sport. A prima vista, una persona con disabilità motoria potrebbe apparire agli antipodi rispetto al contesto sportivo.

Non ho mai potuto praticare uno sport agonistico

Forse è così, ma forse, proprio perché non ho mai potuto praticare uno sport a livello agonistico (ammetto di non aver mai fatto grandi ricerche), ho avuto modo di leggere le dinamiche agonistiche e di squadra da un punto di vista alternativo. In Italia questa figura non è ancora molto nota, ma sono certa che potrebbe essere un reale valore aggiunto nel raggiungimento della performance ottimale.

Lo psicologo in ambito sportivo non si occupa di patologia

Naturalmente lo psicologo in ambito sportivo non si occupa di patologia, non “cura” l’atleta malato, molto più semplicemente fa, a livello mentale, quello che, a livello fisico, fa un preparatore atletico: aiutare lo sportivo a raggiungere il massimo risultato mediante l’uso di specifiche metodologie, quali ad esempio, tecniche di mental training, test psicologici sportivi, studio delle dinamiche di gruppo e tanto altro.

Leggi anche – ✍ I racconti – Era una bambina disabile, ora ha tre lauree, è Luisa Cirimbilli, la sua rivincita

Non a caso, oltre alla formazione accademica, ho voluto inserire nel mio bagaglio anche una componente tecnica, per questo 3 anni fa ho seguito il corso uefa B per diventare allenatore di calcio di base. Credo che alla base di tutto, nello sport come nella vita, la passione sia il migliore carburante! (Luisa Cirimbilli)

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 − 22 =