Eutanasia legale, a San Giustino banchetto raccolta firme a favore del referendum

Eutanasia legale San Giustino banchetto raccolta firme favore referendum

Eutanasia legale, a San Giustino banchetto raccolta firme a favore del referendum

Si è costituito anche a San Giustino il comitato “Eutanasia Legale”. Il comitato promotore nazionale ha da qualche giorno comunicato il raggiungimento delle 500.000 firme necessarie per indire il referendum, ma è nostra intenzione proseguire, all’interno del territorio comunale la raccolta anche per chi desidera essere parte attiva in questa battaglia di diritti, civiltà e dignità della persona. Per questo nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 agosto dalle 9 alle 12 sarà allestito in piazza Municipio il banchetto raccolta firme a favore del referendum eutanasia legale ma è nostra intenzione riuscire a coprire tutto il territorio comunale fino al prossimo 30 settembre, giorno della chiusura della campagna referendaria.

Il referendum vuole abrogare parzialmente la norma penale che impedisce l’introduzione dell’Eutanasia legale in Italia. Con questo intervento referendario l’eutanasia attiva sarà consentita, come già avviene in altri paesi d’Europa o nel mondo come Svizzera, Belgio, Olanda, Spagna, Canada, nelle forme previste dalla legge sul consenso informato e il testamento biologico, e in presenza dei requisiti introdotti dalla Sentenza della Consulta sul “Caso Cappato”, ma rimarrà punita se il fatto è commesso contro una persona incapace o contro una persona il cui consenso sia stato estorto con violenza, minaccia o contro un minore di diciotto anni. Per quanto riguarda, invece, condotte realizzate al di fuori delle forme previste dall’ordinamento sarà applicabile il reato di omicidio doloso (art. 575 cp).

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet https://referendum.eutanasialegale.it/

Ricordiamo che oltre ai banchetti allestiti sarà possibile firmare anche digitalmente attraverso la piattaforma https://raccoltafirme.cloud/app/

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*