Alexandru Cenusa su aggressione Migliosi, il Collega, continua così Marcello

Alexandru Cenusa, aggressione Migliosi, il Collega, continua così Marcello
Alexandru Cenusa,

Alexandru Cenusa, aggressione Migliosi, il Collega, continua così Marcello

Marcello sei un professionista che stimo da tempo ormai. Ero presente a Fontivegge sabato scorso, perciò ho assistito alla vile e stupida aggressione verbale di cui sei stato oggetto. Del resto ricordo che a suo tempo, nel lontano (ma neanche troppo…) 2011, dire che a Perugia esistevano intere zone franche dedite a spaccio e prostituzione, era una condanna di ostracismo certo, quando non il rischio di una querela per aver diffamato l’immagine cittadina.

Anziché rispondere, ai due che ti hanno attaccato, hai preferito defilarti in maniera ben più serena e signorile di quanto molto probabilmente avrei fatto io.

La risposta che bisogna dare a questi signori, presunti paladini della “rispettabilità“, è quella che hai già dato: ovvero di continuare il proprio lavoro con professionalità e dignità. I perugini non sono stupidi, e di certo li rappresentate molto più tu e la tua realtà editoriale che non le discutibili opinioni di gente che probabilmente vive nelle proprie torri d’avorio da cui uscirne solo per pontificare a sproposito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
3 × 3 =