Salute: esperti, ‘donne in gravidanza a Natale facciano il pieno di vitamina B12’

Ricercatori del Nestlè Institute 'Approfittare delle feste per fare attività fisica'

Salute: esperti, donne in gravidanza a Natale facciano il pieno di vitamina B12

Salute: esperti, donne in gravidanza a Natale facciano il pieno di vitamina B12

Un’alimentazione bilanciata insieme ad un’attività fisica costante sono alla base di una vita in salute. Questo vale soprattutto in gravidanza, quando lo stile di vita della donna può influenzare positivamente o meno, il benessere del bambino. Gli esperti suggeriscono alle donne in gravidanza, infatti, di non smettere – e anzi di iniziare – l’attività fisica purché pensata apposta per questo delicato periodo, e approfittare delle feste per fare un pieno di vitamina B12, la cosiddetta ‘vitamina buona’.

AdnKronos


Coinvolta in numerosi processi metabolici, la vitamina B12 è tra quelle essenziali per la nostra salute: contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e al normale funzionamento del sistema nervoso e immunitario. Inoltre, studi dei ricercatori del Nestlé Institute of Health Sciences (NIHS), del Nestlé Research Center (NRC) di Singapore e della National University di Singapore* sembrano indicare come una carenza di questa vitamina possa influenzare negativamente il naturale processo di invecchiamento.
Questa ‘vitamina buona’ non può essere sintetizzata dal corpo umano e deve quindi essere necessariamente assorbita dal cibo.

Per esempio dal latte, preziosa bevanda tra gli alimenti ‘chiave’ della dieta Mediterranea che è tra i principali serbatoi della vitamina B12 assieme a pesce, uova e carne. Stando ai dati dell’Osservatorio Nestlé, non tutti però consumano questi alimenti come raccomandato dalle linee guida INRAN. Infatti solo il 39% degli italiani beve latte tutti i giorni della settimana e solo il 17% delle donne ha aumentato il suo consumo nell’ultimo anno. Inoltre solo il 33% mangia pesce dalle 2 alle 4 volte a settimana mentre in particolare il 30% delle donne nell’ultimo anno ne ha aumentato il consumo.

“La vitamina B12 è una vitamina essenziale nei processi di formazione dei globuli rossi e per le cellule del sistema nervoso”, dichiara il Dott. Giuseppe Fatati, Presidente dell’Osservatorio Nestlé. “Per tutti questi motivi, i cibi ricchi di vitamina B12 sono importanti a tutte le età e soprattutto per le donne in gravidanza”. E proprio alle donne in gravidanza è raccomandata un’attività fisica costante che influisce non solo sul benessere femminile ma anche su quello del bambino. Importante in questi giorni di ‘stacco’ darsi l’obiettivo di tonificare e rafforzare il corpo, attivando la circolazione e il sistema cardio-vascolare, valutando però con particolare attenzione il tipo di attività che si intende seguire.

Un allenamento ad hoc deve essere perciò appositamente studiato per seguire la donna in questa fase delicata, come per esempio la serie di allenamenti FIT MOM, ideata da Virgin Active, che è possibile seguire sulla nuova piattaforma virginactiverevolution.com. La Serie accompagna le mamme in attesa fino al termine della gestazione e dopo il parto, con un percorso suddiviso in 5 stagioni.L’obiettivo della serie Fit Mom “è anche quello di attivare il Core, la muscolatura profonda che sostiene la schiena e avvolge la pancia e, non meno importante, acquisire consapevolezza, alleviare le tensioni e preparare la donna ad accogliere il bambino”.

“Il corso alterna allenamenti functional a yoga, utile in questo caso ad allontanare i pensieri e a connetterci serenamente con il bambino” commenta la Live Trainer Valentina Ratti, protagonista della serie. “E ovviamente di tutto questo beneficia anche il bambino. Si pensi solo all’effetto benefico di calmare la respirazione, quietare i pensieri, rilassarsi e divertirsi”.

(Red/Adnkronos)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*