Giunta Regionale ha nominato i nuovi commissari delle Aziende sanitarie

 
Chiama o scrivi in redazione


Giunta Regionale ha nominato i nuovi commissari delle Aziende sanitarie

Giunta Regionale ha nominato i nuovi commissari delle Aziende sanitarie

La Giunta Regionale, registrato per le vie brevi il parere positivo del Magnifico Rettore dell’Università di Perugia per ciò che concerne le due Aziende ospedaliere, ha nominato i Commissari straordinari della Aziende sanitarie umbre che rimarranno in carica sino a fine anno.

Si tratta di:

Gilberti Gentili (Asl 1) nato a Fossombrone nel ’58, già Commissario straordinario Usl di Crotone (al posto di Silvio Pasqui).

Marcello Giannico (azienda ospedaliera di Perugia) nato a Cagliari nel ’71, già Dirigente Area Risorse Economico Finanziarie Direzione Regionale Salute Politiche Sociali della Regione Lazio (al posto di Antonio Onnis). Quest’ultimo nominato dal Governo dopo lo scandalo-Concorsopoli, dunque non rimane. Per la prima volta viene nominato un non medico. Marcello Giannico fu scelto da Nicola Zingaretti come capo della struttura che vigila sui bilanci della sanità laziale.

Pasquale Chiarelli (Azienda ospedaliera di Terni) nato a Taranto nel ’74, già direttore Uoc pianificazione controllo di gestione, del Irccs Casa del sollievo della sofferenza, Opera San Pio da Pietrelcina (al posto di Andrea Casciari).

Massimo De Fino (Asl 2) nato Sabaudia nel ’60, confermato nel ruolo che già ricopriva.

Gli incarichi dureranno 6 mesi e a fine anno con un bando pubblico di Regione e Università, si ridisegnerà il futuro della sanità umbra, senza escludere la possibilità di un’azienda unica (Perugia-Terni) su cui l’Ateneo spinge da tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*