MioBorderò, presentazione del nuovo sistema di compilazione digitale

MioBorderò, presentazione del nuovo sistema di compilazione digitale

Con MioBorderò è in arrivo una rivoluzione digitale che assicura il diritto d’autore per chi vive di musica e semplifica il sistema per gli organizzatori. Per questo motivo continuano gli appuntamenti sul diritto di autore al fine di promuovere il corretto svolgimento dell’attività lavorativa collegata alla musica, promossi ancora dall’associazione St.Art in collaborazione con la SIAE con il patrocinio del Comune di Perugia, assessorato alla cultura.

Questa volta l’appuntamento sarà incentrato sul nuovo borderò digitale. L’incontro, rivolto a tutti i promotori di eventi pubblici e privati, DJ’s, musicisti ed esercenti commerciali, si svolgerà sabato 28 maggio alle ore 15 all’Auditorio Santa Cecilia in via Antonio Fratti, 2 Perugia ed è stato realizzato grazie al sostegno della Scuola Musica Piano Solo, BM music Group, Musicisti associazione culturale (ingresso libero, consigliata la prenotazione al 3661578907).

MioBorderò è il portale per la gestione dei Programmi Musicali digitali. Un incontro composito rivolto a tutti gli Organizzatori e ai Direttori d’Esecuzione di eventi, anche ad esercenti che occasionalmente organizzano intrattenimenti che ora potranno effettuare tutte le operazioni, un tempo cartacee, online e senza dover tornare allo sportello SIAE.

Il servizio è disponibile anche su App Store e Google Play tramite l’app mioBorderò, per gestire i Programmi Musicali ovunque e in qualunque momento, in modo semplice e rapido, che consente l’assegnazione e riconsegna rapida con un semplice click, la compilazione veloce tramite playlist, l’abbinamento sicuro utilizzazioni/opere SIAE.

Illustreranno tale sistema Gianluca Casadei, direttore SIAE, e Marco Caselgrandi, direttore della Sede interregionale di Roma, con successivi interventi dell’avvocato Deborah De Angelis specializzato in diritto d’autore e presidente A-Dj, Roma, Manfredi Barbarossa tributaria ed editore discografico.

Inoltre, ad analizzare la funzionalità ed i vantaggi pratici economici dal punto di vista della produzione musicale e ed artistica saranno Maurizio Clemente agente e produttore discografico editoriale, e il maestro Alessandro Deledda musicista, compositore, direttore della Scuola di musica Piano Solo di Perugia.

Mentre il punto di vista organizzativo istituzionale ed associativo sarà esposto da Fabrizio “Fofo” Croce, consigliere comunale, musicista, coordinatore “UJ for Kids”. Introduce e modera Vincenzo “Viceversa” Cerquiglini, presidente associazione St.Art ideatore del convegno.

Sempre in tema di legalità e svolgimento professionale delle attività collegate alla musica verrà illustrata l’operatività dell’associazione nazionale A-Dj in procinto di aprire una sede in Umbria. L’attività associativa di A-DJ  è una attività di consulenza e assistenza legale nel settore civile, penale ed amministrativo (compresa la contrattualistica, la previdenza ed assistenza), nonché la rappresentanza dei propri associati nei rapporti con SIAE, SCF, INPS gestione EX-ENPALS,  NUOVO IMAIE, nonché il Ministero dei beni e le attività culturali e il Ministero della Pubblica Istruzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*