Erba alta infesta ancora alcune zone del Parco degli Etruschi

Erba alta infesta ancora alcune zone del Parco degli Etruschi

Erba alta infesta ancora alcune zone del Parco degli Etruschi

La gente, si dirà, non è mai contenta! Prima si lamenta dell’altezza dell’erba che nessuno si preoccupa di tagliare segnalando più volte il degrado, la bruttezza e il pericolo che nasconda qualche animale o qualche oggetto su cui inciampare e farsi male.

Una volta tagliata l’erba la stessa gente, che sono i frequentatori assidui del parco accanto a via della Scuola, segnalano i difetti del lavoro effettuato ponendosi delle domande: “ma l’erba alta ai margini del parco vicino ai cordoli che delimitano l’area o attorno a qualche albero, che male ha fatto per essere ancora lì a destare attenzione e lamentele da chi transita e vede  questa “trascuratezza?”, “disattenzione?”, “fretta?”.

Perché tornare un’altra volta e lasciare i segni di un brutto e incompleto lavoro? Forse era terminata la miscela del decespugliatore o la benzina del comodo trattorino? E, poi, ancora perché l’erba tagliata non viene raccolta magari in rotoballe e donata a qualche allevatore in difficoltà per nutrire gli animali?

La gente, i cittadini, ma anche gli ospiti di Ponte San Giovanni si pongono queste domande e di rimbalzo le inviano a chi ha fatto i lavori e a chi li ha “comandati”. Nessuno controlla quello che si fa e come si fa e, purtroppo, nessuno fa come si dovrebbe fare adoperando solo buon senso e professionalità. (Gino Goti)

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 − 19 =