Zaffini e Prisco, FdI, non più rinviabili dotazioni personale carceri umbre

“Aumentare le dotazioni organiche del personale nelle carceri nella nostra Regione – concludono i due candidati –  deve perciò essere una priorità assoluta

Ex Novelli, senatore Zaffini interroga Di Maio, "Vogliamo chiarezza dal ministro"

Zaffini e Prisco, FdI, non più rinviabili dotazioni personale carceri umbre

“Non è più rinviabile la dotazione di nuovo personale nelle carceri umbre”. Così Emanuele Prisco – capolista di “Fratelli d’Italia” alla Camera dei deputati e candidato all’uninominale nel collegio 1 di Perugia – e Franco Zaffini – candidato all’uninominale per il centrodestra nel collegio 1 di Perugia –  commentano lo stato della sicurezza nei penitenziari umbri.

L'assessore Emanuele Prisco "bacchetta" presidente Sir su questione PalaEvangelisti“Alle ore 19 di ieri altri due telefoni – osservano i due candidati – sono stati rinvenuti all’interno delle sezioni detentive di media sicurezza nel carcere di Terni. Oramai niente ci fa più meraviglia in questi veri e propri “istituti colabrodo”!    La carenza di personale e la sua disincentivazione fanno sì che i livelli di sicurezza negli istituti vengano spesso violati, tanto che episodi come questo ne sono la diretta e non infrequente conseguenza”.

Aumentare le dotazioni organiche del personale nelle carceri nella nostra Regione – concludono i due candidati –  deve perciò essere una priorità assoluta, anche e soprattutto a garanzia dello stesso personale del corpo di Polizia penitenziaria”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*