Viadotto Montoro: FI, blocca tutta la E45, poteva essere evitato

 
Chiama o scrivi in redazione


 Fase 2: Nevi (Fi), Umbria non è tra regioni da monitorare

Viadotto Montoro: FI, blocca tutta la E45, poteva essere evitato

“Nel giorno che segna l’allentamento degli spostamenti tra regioni, l’Umbria e, in particolare il territorio ternano, si trova costretta a fare i conti con la chiusura totale del viadotto Montoro di Narni sul raccordo Terni – Orte che blocca, di fatto, tutta la E45 e riversa sulla strada interna migliaia di mezzi, leggeri e pesanti, determinando un vero e proprio inferno per i cittadini della zona”: a dirlo gli on. Raffaele NEVI, Forza Italia, Giorgio Mule’, portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato, e la senatrice Fiammetta Modena, tutti di Forza Italia. “Ci chiediamo se tutto cio’ non poteva essere evitato” aggiungono.

“Avevamo piu’ volte sollecitato il Governo – ricordano i parlamentari di FI – ad utilizzare il periodo di lockdown per controllare ancora meglio i problemi delle infrastrutture ed intervenire tempestivamente. Il periodo di fermo poteva e doveva essere sfruttato per svolgere i dovuti controlli sulle infrastrutture studiando per tempo tutte le soluzioni alternative alla viabilita’.

Poi i cittadini si chiedono come mai proprio in questi giorni ci si e’ accorti della pericolosita’ del ponte. Sono tutte domande che gireremo direttamente al ministro delle Infrastrutture con un’interrogazione parlamentare, nella speranza anche di trovare una soluzione per evitare una chiusura di quattro mesi che sarebbe un’altra batosta per l’economia locale, che si aggiungerebbe ai danni provocati prima dal sisma e poi dal covid”. (

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*