Tavolo della coalizione e Andrea Fora al lavoro per riunire le forze, tante liste

Tavolo della coalizione e Andrea Fora al lavoro per riunire le forze, tante liste
Andrea Fora

Tavolo della coalizione e Andrea Fora al lavoro per riunire le forze, tante liste

Si è riunito ieri pomeriggio il “tavolo della coalizione” convocato da Andrea Fora e che ha coinvolto tutte le principali forze politiche del centrosinistra. L’obiettivo dell’incontro era dar seguito alle richieste di approfondimento sul programma, in modo da potersi presentare al voto del 27 ottobre con la più ampia e unita coalizione possibile.
All’incontro hanno partecipato rappresentanti di: Demos, Alternativa riformista, +Europa, Lista civicaPonti per l’armonia“, Lista civica “Idee e persone per Perugia“, Lista civica “Big Bang per l’Umbria“, Lista civica “Libera Umbria“, Lista civica “Liberi e democratici” (Gubbio), Da Sinistra per l’Umbria del futuro, Partito Democratico, Italia in comune, Articolo Uno, Alternativa civica e popolare, Lista civica del Lago per Matteo Burico.
La coalizione è compatta sulla consapevolezza, la necessità e la volontà di scrivere una nuova pagina per l’Umbria, dopo anni di rallentamento del ciclo economico.
La creazione di opportunità di lavoro è dunque al centro della proposta di governo. Lo sviluppo economico sarà fortemente connesso a una nuova stagione di tutela dell’ambiente e del territorio. Aumenterà la protezione sociale per i cittadini in difficoltà economica e personale. L’azione di governo sarà ispirata dal confronto continuo con le comunità locali e non sarà più “dall’alto al basso”. In Sanità si punta al dimezzamento delle liste d’attesa per garantire a tutti il diritto alla salute.
Tutti questi principi saranno trasformati in progetti concreti e verificabili all’interno del programma, che è in via di completamento e che sarà presentato nella sua interezza nelle prossime settimane.
Il mutato quadro politico (anche a livello nazionale) e la possibilità di lavorare insieme su un percorso di cambiamento radicale rendono la campagna elettorale determinante: contrariamente a ciò che si pensava solo qualche settimana fa, la vittoria finale è una possibilità concreta.
Da parte mia continuerò, come ho fatto ieri e in tutti questi giorni, – dice Andrea Fora – a impegnarmi al massimo per offrire agli umbri una coalizione nuova, unita e attenta ai bisogni dei cittadini. A tutti i protagonisti della vita politica umbra chiedo al contempo di tenere conto del fatto che mancano solo 46 giorni al voto, e che ogni minuto passato a parlare di nomi e tatticismi è un minuto sottratto ai cittadini umbri, ai loro problemi e al racconto delle nostre soluzioni”.
Nei prossimi giorni si riunirà il “tavolo del progetto” in cui ogni forza civica e politica potrà offrire il proprio contributo ed ampliare il programma sul quale il candidato Presidente Andrea Fora insieme ad associazioni, movimenti e cittadini sta già lavorando da molto tempo.

Commenta per primo

Rispondi