Rivolta Capanne Prisco solidarietà agli agenti, ma si potenzi organico

 
Chiama o scrivi in redazione


25 migranti trasferite in Umbria Prisco (Fdi), Governo non può calpestare territorio
On. Emanuele Prisco

Rivolta Capanne Prisco solidarietà agli agenti, ma si potenzi organico

“Esprimo solidarietà agli agenti feriti e aggrediti nella rivolta del carcere di Capanne”. Così il deputato di Fratelli d’Italia, Emanuele Prisco che stigmatizza la rivolta di cui non si hanno ancora contorni e dettagli precisi e che si sarebbe verificata questo pomeriggio, figlia del sovraffollamento e della pericolosità dei detenuti della struttura perugina.
“Potenziare gli organici e mettere gli agenti della penitenziaria- conclude Prisco- nelle condizioni di lavorare in sicurezza.” Nonostante questo la Penitenziaria sembra sia riuscita a gestire la rivolta, riportando la pace nella struttura. “In carcere sia chiaro -conclude la nota-ci sono i delinquenti e chi serve lo Stato, noi stiamo con gli uomini e le donne in divisa. La soluzione è costruire nuovi carceri e non certo far uscire i delinquenti, sia chiaro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*