Inchiesta sanità e concorsopoli, Cgil Umbria, da subito, severo giudizio

Inchiesta sanità e concorsopoli, Cgil Umbria, da subito, severo giudizio

Inchiesta sanità e concorsopoli, Cgil Umbria, da subito, severo giudizio

In relazione all’inchiesta giudiziaria in corso sulla sanità umbra, rendiamo noto che il compagno Angelo Scatena, seppure non indagato, né raggiunto da alcuna comunicazione da parte dell’autorità giudiziaria, si è auto-sospeso dall’incarico di segretario della Fp Cgil di Perugia, a massima tutela della nostra organizzazione.

La segreteria regionale della Cgil Umbria, dal primo momento, ha espresso un severo giudizio di fronte all’illegalità diffusa che sembra emergere dall’inchiesta e ribadisce piena fiducia nell’operato della magistratura.

CGIL UMBRIA
FP CGIL UMBRIA

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*