Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone incontrerà gli agenti di Capanne

Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone incontrerà gli agenti di Capanne

Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone incontrerà gli agenti di Capanne. I deputati LEGA, Marchetti e Caparvi fanno proprie le istanze degli agenti penitenziari. Presto una visita al carcere di Capanne, assieme al Sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, per incontrare gli agenti penitenziari ed ascoltare le loro necessità. A renderlo noto il Vice Presidente della Commissione Giustizia On. Riccardo Augusto Marchetti assieme al Segretario Regionale On. Virginio Caparvi che annunciano azioni politiche imminenti per arginare il problema delle numerose aggressioni a danni degli agenti penitenziari all’interno dei carceri.

“Preso atto delle problematiche ormai non più procrastinabili che si trova ad affrontare ogni giorno la polizia penitenziaria – affermano i due leghisti – ci interfacceremo immediatamente con il Sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone.

Sul tavolo un percorso importante che porterà cambiamenti anche alle forze dell’ordine, oggi con stupendi non all’altezza del ruolo che ricoprono e con attrezzature assolutamente irrisorie.

Questo Governo si è subito distinto per aver dato risposte immediate ai cittadini in termini di sicurezza, mi riferisco alla lotta all’immigrazione o all’abusivismo, quindi sono certo che arriveranno risposte chiare ed immediate anche per chi, con grande spirito di servizio ed abnegazione garantisce l’esecuzione dei provvedimenti restrittivi della libertà personale, l’ordine pubblico e la tutela della sicurezza all’interno degli istituti penitenziari.

Appena riprenderanno i lavori d’aula decideremo, con  l’On Morrone, una data in cui incontrare i rappresentanti degli agenti penitenziari di Capanne, nel frattempo restiamo disponibili ad accogliere tutte le istanze delle forze dell’ordine, farle nostre ed esporle in Commissione Giustizia perché i problemi si possono risolvere solo stando a contatto con i cittadini, sul territorio e per il territorio”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*