Elezioni Terni, è ballottaggio tra Leonardo Latini e Thomas De Luca

Ballottaggio amministrativo e il destino di Terni, Spoleto e Umbertide

Elezioni Terni, è ballottaggio tra Latini e De Luca. Sembrava fatta per Leonardo Latini. A un soffio dalla vittoria i risultati sono cambiati e quindi la città di Terni va al ballottaggio il 24 giugno. Una manciata di voti, quelli sono mancati al candidato di centrodestra per vincere al primo turno.

A sfidarsi saranno Leonardo Latini del centrodestra, sostenuto dalla Lega e il pentastellato Thomas De Luca. 

Latini ha ottenuto 25.531 mila voti, pari al 49,22%, il candidato del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca 12.986 mila voti con il 25,03%, seguito da Paolo Angeletti con il 14,99%, Alessandro Gentiletti con il 3,90%, Andrea Rosati 3,23%, Emiliano Camuzzi 1,46%, Piergiorgio Bonomi 1,16% e Mariano De Persio 0,97%.

La Lega è nettamente il primo partito a Terni con oltre il 29%. Seguita dal M5s (24,5%) e dal Partito Democratico che si ferma al 12,5%.

Alessandro Gentiletti (Lista Civica – Senso Civico): «Al primo turno sono arrivato quarto fra i candidati sindaco e la nostra lista, sulle tredici che hanno concorso, è arrivata sesta. Ringrazio gli oltre 2000 votanti che ci hanno voluto dare fiducia. Abbiamo conseguito il 3,99 % di consensi. Un risultato certamente significativo per una forza politica giovane ed indipendente come la nostra, nata realmente dal basso e che ha osato sfidare ciò che sembrava scontato. Abbiamo lanciato un segnale di speranza che è stato raccolto. Ora a noi il compito di mettere a frutto questo risultato. La sfida che ci attende è superare ogni divisione e costruire il nuovo campo della sinistra cittadina. La nostra forza politica è alternativa ad entrambi i candidati che si contenderanno Palazzo Spada al ballottaggio. Nelle prossime ore analizzeremo tutti i risultati e insieme alle tante e ai tanti che ci hanno sostenuto con determinazione e passione valuteremo come comportarci per questa ultima sfida elettorale che attende la città».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*