Elezioni, coalizione Civica per Ricci ignorata, fatta segnalazione al Co.Re.Com

Elezioni, coalizione Civica per Ricci ignorata, fatta segnalazione al Co.Re.Com

Elezioni, coalizione Civica per Ricci ignorata, fatta segnalazione al Co.Re.Com

da Claudio Ricci
Il patto civico per l’Umbria è, in realtà, un accordo fra partiti per “mimetizzare” le inchieste sulla sanità e i 15.000 posti di lavoro persi in 10 anni. Di converso l’Umbria non necessita di “conquistatori che rovesciano i tavoli” ma di un cambiamento armonico con capacità di fare e la libertà di scegliere il merito.
Spero che gli umbri decidano di scegliere la nostra proposta realmente civica (tre liste: Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria) che si caratterizza con tre parole: chiarezza, capacità e contenuti (500 proposte per l’Umbria in 5 linee guida consultabili su www.claudioricci.info).
Le alchimie politiche nazionali non impediranno, agli umbri, di indicare il loro presidente con i consiglieri regionali e, nelle urne, ci saranno (come emerge dei sondaggi regionali) risultati diversi da quelli nazionali.
La nostra coalizione civica, pur essendo la prima a presentarsi (11 maggio 2019), è stata “totalmente ignorata” (negli ultimi dieci giorni), dal sistema televisivo pubblico nazionale con indotto regionale (l’Umbria, in questi giorni, è divenuta il centro della politica italiana), non garantendo (a nostro avviso) la “pari evidenza” che deve essere data a tutte le coalizioni che si presentano dal giorno delle elezioni (soprattutto nei 45 antecedenti le elezioni).
Auspico che il Co.Re.Com. (Comitato Regionale per le Comunicazioni) intervenga (la segnalazione è stata depositata in mattinata con auspicio di inoltro alle strutture nazionali) riservandoci, a tutela di tutti i candidati della nostra coalizione civica Ricci, la rappresentazione dei fatti agli organi di controllo.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
32 ⁄ 16 =