Applausi e abbracci per la presidente dell’Umbria, Donatella Tesei in Senato

 
Chiama o scrivi in redazione


Applausi e abbracci per la presidente dell'Umbria, Donatella Tesei in Senato
foto di repertorio

Applausi e abbracci per la presidente dell’Umbria, Donatella Tesei in Senato

Accoglienza calorosa a Palazzo Madama per Donatella Tesei, neo eletta presidente della Regione Umbria e presidente della commissione Difesa del Senato. Poco prima dell’ inizio di un ufficio di presidenza congiunto della sua commissione con la Affari Costituzionali, la senatrice della Lega riceve le felicitazioni ‘ bipartisan’ di tanti colleghi: dalla dem Roberta Pinotti a Isabella Rauti (“sono felice per te, ma io perdo la mia presidente in commissione”, le dice l’ eponente di FdI) a Ugo Grassi del Movimento 5 stelle, che scherzando si complimenta per la vittoria ottenuta al termine di un immaginario ‘ testa a testa’ con i 5s.

L’ abbraccio con Roberto Calderoli

Caloroso l’ abbraccio con Roberto Calderoli: “Quando ci mettiamo in gioco non scherziamo”, dice Tesei al compagno di partito. “No, non si scherza…”, replica sorridente il vicepresidente del Senato. Ai cronisti che la avvicinano risponde: “Sto aspettando la proclamazione che arrivera’ nel giro di alcuni giorni, penso in settimana, e da li’ avremo trenta giorni per la composizione della giunta.

Mi dimetterò da Senatrice

Non c’ e’ un termine perentorio: c’ e’ chi ha preso due mesi, io prendero’ sicuramente meno tempo. Poi mi dimettero’ da senatrice”. Tesei iniziera’ domani mattina la sua esperienza da presidente: “Partecipero’ agli eventi di commemorazione del terremoto di Norcia. Saro’ presente per la cerimonia che iniziera’ presto per ricordare la scossa di tre anni fa”, conclude.

 Calderoli, Lega con lista civiche ha superato il 43%

“Sono un grande appassionato di questioni elettorali e sono abituato a studiarmi i numeri con attenzione. E a commentarli con cognizione di causa, senza improvvisare. Come invece vedo stanno facendo tanti commentatori, anche politici, che blaterano a vanvera di un piccolo calo numerico della Lega alle elezioni Regionali dell’ Umbria rispetto alle precedenti elezioni Europee. Ora, a parte che mi fa sorridere cercare il pelo nell’ uovo dopo un simile trionfo, ma detto questo guardiamo i numeri: la Lega ha superato il 37% ma occorre aggiungere il 3,9% ottenuto dalla lista Tesei presidente e il 2,1% ottenuto dalla lista Umbria Civica ovvero un 6% che aggiunto ai voti della Lega ci porta oltre il 43%. In termini politici questi sono tutti voti della Lega. Per cui di cosa stiamo parlando?”. Lo dichiara Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

/Agi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*