Alta Velocità a Chiusi, Leonelli: Altro passo contro l’isolamento dell’Umbria

La soddisfazione del consigliere regionale del Pd che nei giorni scorsi aveva presentato un'interrogazione in Consiglio regionale per sollecitare la Giunta a sostenere questa battaglia

Alta velocità

“L’accordo di oggi sull’Alta Velocità a Chiusi può costituire un’ulteriore passo avanti dopo il Frecciarossa a Perugia per la nostra regione, in particolare per l’area ovest del territorio limitrofo alla fermata (Trasimeno-Orvietano). Proprio nei giorni scorsi avevo presentato un’interrogazione in consiglio regionale per sollecitare la giunta a sostenere questa battaglia. La discussione del mio atto sarà dunque un’ottima occasione per focalizzare le opportunità del caso e soprattutto per far sì che la nostra regione nelle prossime settimane possa ragionare sulle modalità per rendere ottimale il servizio anche per le esigenze del nostro territorio”. Così in una nota diramata poco fa il consigliere regionale del Partito Democratico Giacomo Leonelli.

“L’approvazione del progetto della fermata dell’alta velocità a Chiusi – prosegue il consigliere Leonelli – avvenuta oggi al tavolo tecnico tenutosi a Firenze alla presenza del vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti, potrà rappresentare un’altra ottima opportunità di collegamento della nostra Regione con il resto del Paese. La fermata di Chiusi, collocata al confine della nostra regione e nella tratta di collegamento tra Roma e Firenze, porterà infatti benefici importanti per l’Umbria sia in termini di sviluppo, sia in termini di maggiore attrattività turistica di un comprensorio tra i più interessanti in quanto a bellezza paesaggistica del centro Italia”.

1 Trackback / Pingback

  1. Alta velocità a Chiusi, Leonelli (Pd): Ottimizzare l'opportunità per l'Umbria

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*