Tari: dal Sindaco Romizi solo bugie e propaganda

 
Chiama o scrivi in redazione


Decapitata UnistraPg, urgente cambiare la governance universitaria

Tari: dal Sindaco Romizi solo bugie e propaganda

Dal Sindaco Romizi solo bugie e propaganda in campagna elettorale sulla riduzione di tasse e tariffe, ma il risultato è, all’atto pratico, quello di un aumento sensibile della Tari. È in questi giorni infatti che ai cittadini di Perugia vengono recapitate le bollette di conguaglio della Tari per l’anno 2020. La tariffa risulta maggiorata, mediamente, del 6-7% rispetto all’anno precedente, con la parte fissa, quella graduata in funzione della superficie e del numero dei componenti il nucleo familiare (cioè quella che incide maggiormente sul costo finale) che è aumentata del 15%.

© Protetto da Copyright DMCA

Un aumento, insomma, che sta colpendo fortemente le tasche dei perugini, in un anno già di per sé difficile e complicato, da tutti i punti di vista, compreso quello economico, rispetto al quale andavano date risposte diverse. Anche gli sgravi previsti per il periodo di chiusura primaverile per le utenze non domestiche sono state portate avanti maldestramente e senza veri benefici per i cittadini. Infatti i pochi sgravi effettuati non sono stati coperti dal Comune di Perugia tramite il bilancio, ma saranno ripagati dai cittadini, con un ulteriore aumento della tariffa a partire dal prossimo anno. Sgravi, oltretutto, che saranno attuati anche nei confronti di alcune attività che non stanno sentendo la crisi e che non ne hanno bisogno, come gli istituti di credito o le agenzie pubbliche.

Occorre che l’Amministrazione comunale metta in campo tutte le azioni possibili per ridurre i costi del servizio di raccolta dei rifiuti, che passa anche per un incremento della differenziata e per un efficientamento del servizio, ma soprattutto per una rimodulazione delle tariffe. Infatti quella calcolata fino ad oggi risulta essere particolarmente iniqua in quanto non prende in considerazione, come tutte le tariffe, le situazioni soggettive dei cittadini né il vero utilizzo del servizio. È per questo che crediamo che sia arrivato ormai il momento di introdurre nuove modalità di gestione, introducendo la tariffa puntuale dei rifiuti, al fine di garantire trasparenza ed equità per tutti i cittadini.

Il Sindaco Romizi la smetta di latitare e inizi a governare, finché è in tempo. Dia un segnale ai cittadini, basta con la propaganda e avanti con interventi a tutela delle persone.

Articolo Uno – Perugia
Associazione Radicali Perugia
Idee Persone Perugia – Gruppo consiliare di Perugia
La Sinistra per Perugia
Partito Democratico – Gruppo consiliare di Perugia
Partito della Rifondazione Comunista di Perugia
Partito Socialista di Perugia
Perugia Città in Comune
Rete Civica Giubilei – Gruppo consiliare di Perugia
Sinistra Italiana

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*