Perugia, in via della Viola, 28-30 giugno, torna la magia di “Alchemika”

Perugia, in via della Viola torna la magia di “Alchemika”

Perugia, in via della Viola, 28-30 giugno, torna la magia di “Alchemika”

Teatro di strada, arte circense, musica e poesia per accendere nuove alchimie tra le persone nelle strade e nei vicoli della città. Torna a Perugia con la sua sesta edizione, dal 28 al 30 giugno, Alchemika, il festival di teatro di strada e cirque nouveau, appuntamento ormai di rilevanza internazionale e simbolo della rinascita di via della Viola, nel centro storico perugino, quartiere trasformato in una via dell’arte dove prevale la socialità, la condivisione, la creatività e la bellezza. Il progetto “Arti in Strada… continuano a fiorire” e Alchemika, sono promossi dall’associazione Fiorivano le Viole, in partenariato con le associazioni Microteatro Terra Marique e MenteGlocale, e finanziato dalla Regione Umbria con risorse statali del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali.

“Alchemika è il simbolo della rinascita di via della Viola. Grazie ai tanti volontari – sottolinea Giuseppe Matozza, presidente dell’associazione Fiorivano le Viole – anche quest’anno riusciamo a proporre una manifestazione con artisti di fama internazionale da tutto il mondo. Importante novità dell’edizione 2019, inoltre, è che Alchemika sarà plastic free: i bicchieri che useremo saranno di policarbonato duro, e invitiamo tutti a portare stoviglie riutilizzabili”.

Fino a domenica 30 giugno, tra largo Paolo Vinti (via Cartolari), piazza delle 500 (piazza san Giovanni dal Fosso), piazza del Duca e piazza del Carmine, si alterneranno artisti di strada di fama internazionale, spettacoli di clownerie, giocoleria e arte circense, marionettisti con divertenti show per adulti e bambini. E ancora, camminando lungo un grande percorso artistico a cielo aperto, sarà possibile visitare le Botteghe e gli Atelier aperti al pubblico, la mostra di pittura a cura di José Araoz, la Mostra Mercato di artigianato artistico, ed essere sorpresi da improvvisazioni, meraviglie e musica.

Tra gli appuntamenti da non perdere, il concerto di Giorgio Conte, venerdì 28 giugno alle 21 nella piazzetta del Carmine, tra via della Viola e via Imbriani. In apertura, alle 18.30, si esibiranno Simone Baggia e Alessandro Venza, in formazione etno-acustica, per un viaggio in musica in mondi lontani, dall’Africa alle Hawaii, dalla Grecia alla Spagna.

Il programma
Concerti serali
Simone Baggia e Alessandro Venza (venerdì 28 giugno ore 18.30) – acoustic etno trio

Giorgio Conte (venerdì 28 ore 21) – cantautore
Los Swingones (sabato 29 ore 22) – swing sudamericano
Guappecartò (domenica 30 ore 22) – world music
Artisti in strada
Adrian “Adrian Kaye Show” – Clown

Rasid Nikolic “The Gipsy marionettist” – marionettista
Eddie “Sick du soleil” – clown virtuoso
Duo en piè “Sailor circus” – mano mano
Andra Farnetani “Trick Nick” – giocoleria
Frà Martò “Out of the Blue” – clown giocoleria
Betta “ricciolo di Luna” – per bambini
Microteatro “Letture marmocchie e piccole orchestre”
Federica Tranchida “The Sparkle” – fuoco
Circo Instabile – spettacolo circense (allievi della scuola)
Parate itineranti con marching band

sabato con AnarchiaRitmica
domenica con Alchemika Marching Band
Pillole alchemiche

Becoming X – Art and Sound Collective (venerdì 28 giugno ore 18:30) – Live drawing artistico per le piazze del quartiere
LaPÈ (sabato 29 giugno itinerante) – …pillole di miele
One Man Show (29 e 30 giugno ore 18 – lungo il quartiere)
Elisabetta Trupia (sabato 29 giugno itinerante) “Ti porto una storia” Letture pe run passante alla volta
Affacciàti alla finestra (domenica 30 ore 18 – lungo via della viola) “La Grazia sul filo”
Carlotta Calderazzo (29-30 giugno ore 16 Atelier degli Artisti) Tarocchi
Mostra di pittura a cura di José Araoz (28-29-30 giugno all’Angolo del Discorso e Atelier degli Artisti)
Truccabimbi – per riempire di colori i visi dei bambini
Punti musica ed estemporanea arte

Largo Bracciarubate (via Cartolari 2)
Angolo del Discorso (incrocio via della Viola via Cartolari)

Commenta per primo

Rispondi