Il Post di Perugia pronto per riaprire al pubblico in sicurezza, sabato 8 maggio alle ore 11

 
Chiama o scrivi in redazione


Inaugurazione istituzionale del nuovo Spazio Immersivo al Post

Il Post di Perugia pronto per riaprire al pubblico in sicurezza, sabato 8 maggio alle ore 11

Dopo un lungo periodo di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, il POST (Perugia officina della scienza e della tecnologia) è finalmente pronto per riaprire al pubblico in piena sicurezza. In particolare Sabato 8 e domenica 9 maggio 2021 verrà inaugurata la nuova mostra: M@c R-Evolution, Storia della Mela che ha cambiato il Mondo”.

Dopo l’inaugurazione istituzionale, che si svolgerà sabato 8 alle ore 11.00 solo su invito, il POST propone al pubblico due giorni per tornare a vivere il museo tra laboratori e visite guidate.

Il programma di sabato 8 e domenica 9 maggio 2021:

Per bambini: Laboratorio Robot Emotivi

Che differenza c’è tra un robot e un computer? Cos’è l’Intelligenza Artificiale? Scopriamolo insieme per poi mettere in pratica le nostre abilità da makers e costruire, grazie alla fabbricazione digitale, un prototipo di robot “regalandogli” un’emozione.

I turno: 15.30-17:00; II turno: 17.30-19.00

Il laboratorio si rivolge a bambini da 8 a 12 anni (per partecipare è necessario essere muniti del proprio pc portatile).

costo: 10 € a bambino (compressivo di kit in legno per proseguire a casa l’esperienza e assemblare un robot personalizzato e ingresso gratuito comprensivo di visita guidata per un accompagnatore)

Per adulti e famiglie:

Ingresso al museo 5 €, visita guidata gratuita organizzata da Digipass Perugia (avranno precedenza i genitori dei bambini iscritti al laboratorio)

I turno 15.30-16.30; II turno: 17:30-18:30

Il museo continuerà ad essere aperto nei consueti giorni ed orari.

Tutti gli appuntamenti sono con prenotazione obbligatoria al numero 0755736501.

L’evento si svolgerà nel rispetto della normativa vigente.

La mostra denominata “M@c revolution, la storia della mela che ha cambiato il mondo” patrocinata dalla Regione Umbria, dal Comune di Perugia e dall’Università degli Studi di Perugia, ripercorre l’evoluzione dell’iconico e rivoluzionario marchio Apple.

L’esposizione sarà visitabile fino al 3 ottobre.

L’idea iniziale nasce da Federico Santucci e Massimo Mariottino fondatori di 2808_Melacaffè, con una vera e propria passione per il mondo dell’informatica e per Apple in particolare, maturata da anni di esperienza nel settore.

Mariottino e Santucci nel tempo hanno conservato e collezionato svariati modelli di computer, periferiche e device Apple (ma non solo) che raccontano l’evoluzione dell’informatica in generale e di Apple in particolare.

In loro è così maturato il sogno di trovare un luogo dove raccogliere la storia di questa lunga esperienza e metterla a disposizione del pubblico. Il sogno ha iniziato a trasformarsi in realtà grazie alla lungimiranza dell’amministrazione comunale perugina nella persona dell’Assessore Gabriele Giottoli, che ha individuato proprio nel Museo per la Scienza e la Tecnologia cittadino l’interlocutore adatto per trasformare l’idea in un percorso espositivo.

Il c.d.a. del POST e il suo presidente Francesco Gatti hanno da subito accolto e sostenuto con entusiasmo il progetto e, grazie al rilevante sostegno di Confimi Industria Umbria ed in particolare di Officine Creative Italiane, che si occupa degli strategici aspetti della grafica-multimedia e della comunicazione, si è subito creato un tavolo di lavoro operativo per mettere a sistema idee e risorse che hanno condotto al progetto finale.

Nel corso del 2021 il progetto ha finalmente preso forma con un allestimento realizzato in stile eco friendly e minimal in linea con le tendenze di Apple stessa.

M@c R-Evolution è una mostra dinamica che, divisa in due sezioni, si rivolge ad un pubblico eterogeneo di tutte le età.

Il percorso puramente espositivo è un viaggio nella storia di Apple, raccontata attraverso i principali prodotti lanciati sul mercato e che, spesso, sono stati simboli di rivoluzioni in ambito tecnologico e digitale a livello mondiale. Nello spazio immersivo del POST il pubblico potrà poi immergersi in un’esperienza sensoriale e visiva a 360°.

Ma non è tutto! I più piccoli possono entrare nel mondo di Apple e dell’informatica in generale grazie allo spazio interattivo (AREA SMONTING) che, attraverso colori, immagini e giochi, avvicina in maniera nuova e divertente ai dispositivi digitali, oramai parte integrante della loro vita. Bambini e ragazzi (ma anche curiosi di tutte le età) possono, tra le altre cose, montare e smontare un computer per scoprire cosa “nasconde”, comprendere come “pensa”, imparare ad utilizzare il codice binario in maniera creativa e “animare” mouse e tastiere di cartone!

Particolare attenzione, in linea con la filosofia adottata dal POST, è stata data all’accessibilità con uno spazio dedicato a ragazzi e bambini con difficoltà visive grazie alla collaborazione del Museo Tolomeo di Bologna.

Non solo esposizione! Il museo, nel rispetto di tutte le normative dettate dall’esigenze sanitarie nazionali, per il periodo di permanenza della mostra nei suoi spazi, sarà un luogo di incontro con eventi collaterali, culturali e divulgativi che completeranno e il percorso storico.

Incontri con esperti, laboratori per bambini e approfondimenti regaleranno ai visitatori un’esperienza completa nel mondo dell’informatica e della tecnologia in generale, anche grazie alla possibilità di usufruire delle strumentazioni del fablab del Digipass Perugia, per un approccio con le strumentazioni dei makers digitali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*