Ex isola ecologica, continuano a buttare rifiuti lì, nessuno fa niente

Perché l’Asm, sollecitata continuamente, ad oggi non ha ancora messo freno a questo scempio?

Ex isola ecologica, continuano a buttare rifiuti lì, nessuno fa niente

Ex isola ecologica, continuano a buttare rifiuti lì, nessuno fa niente

Da Codici Umbria
TERNI – Com’è possibile che l’Asm non raccolga l’immondizia che barbaramente e senza controllo viene gettata nell’ex isola ecologica di Via Pietro Farini all’angolo con Via Lucio Libertini? Come mai nessuno comunica che non c’è più un’isola ecologica e che quelli sono semplici bidoni condominiali del Condominio di Via Lucio Libertini 15?

Perché nessuno controlla che vengano gettati rifiuti da parte di persone che non risiedono nel condominio proprietario dei bidoni?

Ormai tutti i condomini sono alla disperazione. Non sanno come fare con i loro rifiuti ed hanno i bidoni sempre stracolmi e contornati di immondizia gettata da altri passanti sconosciuti. Ci sono tantissime persone che passano e gettano rifiuti per terra, i bidoni sono sempre pieni, c’è persino chi lascia reti di letti matrimoniali, frigoriferi o altro ancora. Come mai l’Arpa, contattata più volte tramite il pubblicizzato servizio Arpalert, ancora non provvede a rimuovere questa discarica in piena città?

Perché l’Asm, sollecitata continuamente, ad oggi non ha ancora messo freno a questo scempio?

Come mai gli operatori dell’Asm mettono semplicemente delle segnalazioni che non ritireranno i rifiuti e dopo il loro passaggio li lasciano lì e se ne vanno via?

A chi va segnalata questa problematica?

Chi deve risolvere questa pesante situazione di degrado e questa gestione approssimativa della raccolta dei rifiuti? L’Avv. Massimo Longarini, segretario Codici Umbria, ed il Dott. Alessio Zenone, commissario Aiace Umbria, chiedono, per voce delle loro associazioni, che gli enti preposti intervengano a tutela dei cittadini della zona, risolvendo la problematica dei rifiuti, ormai completamente sfuggita di mano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*