Meteo, da domani tirate fuori il cappotto, calo temperature, 10 gradi in meno

Meteo, da domani tirate fuori il cappotto, calo temperature, 10 gradi in meno

Meteo, da domani tirate fuori il cappotto, calo temperature, 10 gradi in meno

L’area anticiclonica che continua a determinare tempo stabile e clima estivo sull’Italia ha ormai le ore contate. Già dalla sera di martedì, infatti, verrà attaccata da un fronte freddo in discesa dal Nord Europa che distribuirà i primi fenomeni sull’estremo Nordest. Entro giovedì avrà attraversato l’Italia da nord a sud e avrà causato un deciso calo delle temperature a suon di piogge e temporali, più frequenti sulle regioni del versante adriatico.

METEO MERCOLEDÌ. Il fronte giunto dal Nord Europa valica le Alpi riversandosi sul Triveneto ed inizia la sua marcia verso sud. Avrà il tempo per estendere i suoi effetti al resto della Val Padana con piogge e temporali fino a Piemonte ed Emilia Romagna, localmente anche di forte intensità e grandinigeni, mentre i fenomeni inizieranno ad esaurirsi sul Triveneto. Peggiora entro sera anche al Centro con rovesci e temporali soprattutto sulle Marche, in misura minore su Toscana, Umbria, Lazio ed Abruzzo. Resiste il bel tempo al Sud. Temperature in calo al Nord e sulle centrali adriatiche, ancora stabili altrove con punte di 30/32°C su interne tirreniche, Tavoliere e zone interne delle isole maggiori.

Meteo, da domani tirate fuori il cappotto, calo temperature, 10 gradi in meno

METEO GIOVEDÌ. Il fronte si allontana dal Nord dove il tempo tende a migliorare, anche se qualche fenomeno residuo sarà ancora possibile sulle Alpi occidentali. Intanto interessa il Centro-Sud con piogge e temporali soprattutto sul versante adriatico e sulle zone appenniniche, localmente forti, ma con tendenza a miglioramento da nord. Temperature ormai ridimensionate su tutta Italia, salvo le ultime punte di 30/32°C sulle zone interne di Sardegna e Sicilia.

TENDENZA DA VENERDÌ. Rimonta l’anticiclone sull’Europa centrale e meridionale inglobando anche l’Italia dove il tempo torna a stabilizzarsi, salvo una residua variabilità sulle regioni ioniche. Clima ormai ridimensionato praticamente su tutta Italia, tanto che sulla Val Padana non si andrà oltre i 22/23°C, 24/26°C sulle regioni tirreniche, ancora qualche punta di 28/30°C sulle zone interne della Sardegna. Per la tendenza per il weekend clicca qui.

Fonte: 3bmeteo.com

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
13 × 23 =