Rispunta le tessera elettorale ecologica, ma è un pesce d’aprile

Rispunta le tessera elettorale ecologica, ma è un pesce d’aprile

Nella giornata di oggi, 1 aprile, sono stati affissi sui portoni di molte abitazioni della città degli avvisi che promettevano un’erogazione straordinaria di 69 euro per chi avesse ritirato una presunta tessera elettorale ecologica. Il Comune di Perugia comunica che si tratta, evidentemente, di un “pesce d’aprile” e quindi di uno scherzo sprovvisto di qualsiasi fondamento. Si invitano pertanto i cittadini a non recarsi presso le sedi comunali per il ritiro dell’inesistente tessera e a non chiamare gli uffici per avere informazioni sulla questione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*