Informazione libera e libertà di stampa discussa anche in prefettura

 
Chiama o scrivi in redazione


Informazione libera e libertà di stampa discussa anche in prefettura

La recentissima direttiva del Ministro dell’Interno relativa il fenomeno degli atti intimidatori e minacce nei confronti dei giornalisti e degli operatori del settore della stampa e della comunicazione, emanata a seguito dei recenti episodi verificatisi negli ultimi tempi sul territorio nazionale, è stata oggetto della seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Durante l’incontro è stato conferito massimo impulso ai servizi di vigilanza e controllo da parte di tutte le Forze di Polizia, al fine di innalzare al massimo i livelli di attenzione anche in tale settore.

Erano presenti il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e del Dirigente Scolastico Regionale. Durante l’incontro sono state intraprese appositi raccordi tra i Rappresentanti dell’Ordine dei Giornalisti e i vertici delle Forze di Polizia, per garantire un immediato ed efficace flusso informativo su eventuali atti che dovessero riguardare la categoria.

Un Gruppo di lavoro, composto da tutte le componenti interessate, per un continuo e costante monitoraggio del fenomeno per le cui esigenze è già stato costituito presso la Prefettura.

Nella seduta del Comitato sono state programmate, con la fattiva e preziosa collaborazione dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, del Dirigente Scolastico Regionale e delle Forze di polizia, ulteriori e specifiche campagne di promozione e sensibilizzazione, destinate anzitutto alle giovani generazioni, per far comprendere l’importanza di una informazione libera e trasparente per lo sviluppo democratico del Paese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*