Declino economico-sociale Umbria, aula approva mozione di Bianconi

Declino aggravato anche a causa della pandemia e del terremoto

 
Chiama o scrivi in redazione


Oggi Lega e Forza Italia in Assemblea sono stati piccoli piccoli

Declino economico-sociale Umbria, aula approva mozione di Bianconi

L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato all’unanimità la mozione sul “Declino economico-sociale dell’Umbria aggravato anche a causa della pandemia e del terremoto” presentata da Vincenzo Bianconi (Misto).

L’atto di indirizzo impegna la Giunta regionale “ad attivarsi immediatamente per implementare nella programmazione strategica degli interventi destinati al rilancio economico delle imprese, allo sviluppo territoriale ed alla ridefinizione dei servizi alla comunità, risorse economiche adeguate, a partire da quelle che già oggi sono nella propria disponibilità, per poi proseguire con quelle che nei prossimi mesi ed anni arriveranno o si potranno ottenere, dando priorità, a quei territori che in Umbria vivono il disagio economico e sociale più elevato, confrontando studi già realizzati ed oggettivi criteri economici ed occupazionali rispetto ai valori di 10 anni fa.

predisporre, nuovi bandi differenziati funzionali a risolvere i diversi stati di crisi dei territori e di quei settori economici con prospettive di rilancio ed in armonia con l’identità dei luoghi, dopo aver condiviso un progetto strategico di medio periodo ed obiettivi, con i rappresentanti istituzionali, economici e sociali locali; ad intensificare l’azione presso il Governo e l’Unione Europa, affinché siano istituite nuove Zone Economiche Speciali, nuove aree svantaggiate e diversi regimi di aiuti, per quei comuni e quelle aree che oggi con parametri oggettivi dimostrano di averne i requisiti e la necessità per non sprofondare in una crisi economico-sociale senza ritorno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*