Sara Tommasi a Sharm El Sheikh è a primavera “Sogno d’Oriente”

Il Videoclip che Racconta la Trasformazione di Sara Tommasi nel Cuore di Sharm El Sheikh

Sara Tommasi a Sharm El Sheikh è a primavera "Sogno d'Oriente"

Sara Tommasi a Sharm El Sheikh è a primavera “Sogno d’Oriente”

Sara Tommasi – Sara Tommasi, la celebre showgirl italiana, si è immersa nell’atmosfera incantata di Sharm El Sheikh per girare il videoclip del suo ultimo singolo, “Sogno d’Oriente”. Da due anni, Sara e suo marito, il manager Antonio Orso, hanno fatto del Resort Domina Coral Bay in Italia ed Egitto la loro dimora.

Il brano, composto da Michele Galasso, Luigi Domenici, e Paola Chiesa, ha catturato l’attenzione di Sara, spingendola a creare un videoclip unico a Sharm El Sheikh. Galasso, noto autore anche per la Warner Bros e con collaborazioni prestigiose con artisti come Zucchero, Mietta, Ivana Spagna e Fausto Leali, ha dato un tocco di eccellenza al progetto.

Le riprese si sono svolte in varie location del Domina Coral Bay, incluso il rinomato The Beach Luxury Club, fondato da Manuel Dallori, frequentato da numerosi personaggi pubblici italiani. Il video ha anche esplorato Old Sharm e il deserto, con emozionanti escursioni in cammello e Jeep.

La realizzazione del videoclip è stata affidata alla competente troupe egiziana My Sharm, mentre il trucco e l’hairstyling sono stati curati da Daniella Kortova. Le coreografie, invece, sono state ideate da Maryna Ptashnik e Olga Gapon.

Sara ha indossato con eleganza gioielli della sua collezione “Butterfly”, creata in collaborazione con Capricci Store. Il videoclip si presenta come una narrazione autobiografica, rappresentando la trasformazione di Sara da turista occidentale a una donna profondamente immersa nella cultura orientale, ritrovando la propria identità tra i panorami mozzafiato offerti dalla natura del luogo.

L’uscita ufficiale del videoclip è prevista in primavera, promettendo di portare gli spettatori in un viaggio emozionante attraverso il “Sogno d’Oriente” di Sara Tommasi.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*