Sbaracco, nel fine settimana, venerdì 28 e sabato 29 febbraio, in centro a Perugia


Scrivi in redazione

Sbaracco, nel fine settimana, venerdì 28 e sabato 29 febbraio, in centro a Perugia

Venerdì 28 e Sabato 29 Febbraio nel centro storico di Perugia l’evento che chiude la stagione invernale con il “Saldo dei Saldi” e presenta le nuove collezioni Primavera-Estate 2020. Giunto alla tredicesima edizione, è la più importante e longeva manifestazione dove protagonisti sono direttamente i negozi dell’acropoli e dei borghi. Oltre 50 sono le attività commerciali e le botteghe artigiane che hanno già aderito all’edizione invernale 2020 dello “Sbaracco” e non escludiamo che ancora altri possano manifestare la volontà di unirsi e di partecipare. La presentazione della due giorni dedicata al piccolo commercio si è tenuta questa mattina a Palazzo dei Priori, alla presenza del presidente del Consorzio Perugia in centro, Sergio Mercuri, dell’assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia, delle consigliere comunali Fotinì Giustozzi e Cristiana Casaioli e dei rappresentanti dei commercianti.

“Lo Sbaracco è un evento ormai rituale che chiude la stagione dei saldi –ha detto l’assessore Scoccia- permettendo alle attività commerciali di aprirsi sulle strade e le piazze del centro storico. E’ anche un’occasione per richiamare cittadini e non solo a vivere l’acropoli. Per questo ci teniamo particolarmente come amministazione e ci auguriamo che le notizie di cronaca non inficino il successo della manifestazione.”

Stesso augurio che ha fatto il presidente del consorzio Perugia in Centro Mercuri, per il quale l’edizione n. 13 non può che essere un’edizione fortunata. “Lo Sbaracco –ha spiegato- vuole essere anche un’occasione per tornare a vivere il centro, a riscoprire le sue eccellenze monumentali, che sono ciò che lo contraddistingue e che non ha eguali in altre città. Vuole essere un’occasione non solo per i commercianti, ma anche per gli artigiani del centro, per far conoscere la loro preziosa opera.” Entrando per primo sulla questione della mappa sbagliata, stampata e diffusa con il logo del Consorzio, Mercuri, pur chiedendo scusa per l’accaduto, ha tenuto a sottolineare che il Consorzio non ha mai autorizzato l’uso del suddetto logo.

Intervenendo in conferenza, la consigliera Casaioli ha tenuto a sottolineare che, grazie alla collaborazione tra i commercianti e il Comune, lo Sbaracco ha avuto soprattutto due grandi meriti. “Da un lato, -ha detto- ha permesso ai commercianti del centro di farsi riscoprire, di farsi conoscere dai potenziali clienti e, dall’altro, visto il successo registrato nel tempo, si è allargato ad altre aree della città grazie ad altri commercianti che ne hanno riproposto la formula fuori dal centro.”

L’iniziativa, promossa dal Consorzio Perugia in Centro con il patrocinio del Comune di Perugia, vedrà per 2 giorni le vie e le piazze dell’acropoli tornare ad essere un vero e proprio mercato delle eccellenze e delle occasioni: non solo abbigliamento, accessori e calzature, ma anche beni per la persona, prodotti di erboristeria, profumi e articoli per il benessere, casalinghi, articoli regalo, ottici, articoli sportivi, artigianato e giocattoli. Non mancheranno proposte enogastronomiche pensate per l’occasione.

Entrambi i giorni si parte alle 10 nelle aree di corso Vannucci e le vie limitrofe, via dei Priori, via Oberdan, corso Cavour, via Marconi e viale Indipendenza con la modalità ormai consolidata: alle attività sarà fornito un banco da posizionare davanti alla propria vetrina dove esporre i propri prodotti, con promozioni, sconti, offerte particolari in occasione della Festa del Piccolo Commercio.

“Sbaracco” promuovere i negozi e ne favorisce la conoscenza e la riconoscibilità. Offre la possibilità di andare in strada, incontro al cliente, aiutando così a ricreare una relazione positiva tra l’ambiente circostante e gli esercizi di vicinato del centro storico. È la risposta concreta degli operatori economici alla necessità di vitalizzare il territorio. In caso di maltempo niente paura! Lo Sbaracco è confermato e si svolgerà ugualmente all’interno dei negozi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*