“Kid Design Week” Concluso con successo a Terni il festival della creatività

Si è conclusa, domenica 10 ottobre, a Terni, la 1° edizione del “Kid Design Week”, il festival della creatività rivolto ai bambini e agli adulti, organizzato dai Servizi educativi Comunali afferenti alla Direzione Istruzione del Comune di Terni che ha visto oltre 40 eventi durante la settimana dal 4 al 10 ottobre, animare gli spazi del Caos – Centro Arti Opificio Siri, della Bct – Biblioteca Comunale di Terni e le strutture dei Servizi Educativi Comunali (SEC).

È in programma per martedì 19 ottobre, alle ore 12.00, l’inaugurazione, alla presenza delle autorità cittadine, del murale realizzato dagli studenti del Liceo Artistico O. Metelli di Terni presso il CAOS – Centro Arti Opificio Siri, che, guidati dall’illustratrice Giulia Ceccarani, hanno dato vita alla rappresentazione del volo di uccelli costruiti con la tecnica dell’origami, una visione del volo verso una società più inclusiva, accogliente e solidale, un messaggio forte dalle giovani generazioni per tutta la città.

Oltre 600 le prenotazioni ai numerosi eventi in programma per la prima edizione della “Kid Design Week”, 4 gli Istituti Superiori della città di Terni coinvolti, con più di 300 studenti che hanno partecipato a laboratori, atelier, concerti ed alle proiezioni della rassegna di cinema d’animazione. Grande successo hanno avuto in particolare, i laboratori dedicati ai bambini dai 3 anni in sù.

 “Si è trattato un di importante momento in cui i servizi educativi comunali hanno voluto presentarsi alla città e proporre dei percorsi laboratoriali per bambini e studenti di tutte le età mettendo al centro la creatività, in varie forme – ha commentato Cinzia Fabrizi, Assessore all’Istruzione del Comune di Terni – Ci sono stati anche momenti di riflessione e formazione rivolti agli adulti. I Servizi educativi comunali si sono proposti come soggetto che promuove non solo l’attenzione al bambino e ad una fase particolarmente delicata della crescita, ma anche come soggetto in grado di stimolare la riflessione culturale e pedagogica.  Il festival è stato realizzato grazie al contributo fondamentale della Fondazione Carit, al grande lavoro e alla professionalità del personale comunale e alla felice collaborazione con l’agenzia Molly&partners / design della comunicazione. L’intenzione è quella di riproporre il festival anche negli anni futuri, allargando la collaborazione anche ad altri soggetti”.

La Kid Design Week infatti, partendo dal segno grafico infantile visto non solo come un’attività manuale, ma come forma di espressione e comunicazione, oltre a richiamare l’attenzione sull’importanza della creatività a livello pedagogico, ha l’obiettivo di creare uno spazio per l’adulto, di recupero dei propri talenti. È attraverso il segno grafico che il bambino rivela la sua spontaneità, facendo emergere la propria rappresentazione della realtà, portando alla luce letture che la mente matura, ormai carica di esperienza visiva, spesso fatica a “vedere”. La Kid Design Week, è stato e si propone di essere anche per le future edizioni, uno spazio per lasciare i bambini liberi di essere bambini e gli adulti consapevoli del bambino sopravvissuto che vive in ognuno di noi.

Il Festival è stato organizzato dai Servizi Educativi Comunali di Terni, con il coordinamento e la direzione artistica dell’agenzia Molly&partners / design della comunicazione, il contributo della Fondazione Carit Terni ed il patrocinio di AIAP – Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva e ADI – Associazione per il Disegno Industriale, della Regione Umbria, dell’Università degli Studi di Perugia, dell’Associazione Pedagogisti educatori Italiani e la collaborazione di IED – Istituto Europeo di Design di Roma.

Per maggiori informazioni

www.kidesignfestival.it

Michela Federici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*