Lungarotti celebra due compleanni speciali a Cantine Aperte

L'azienda vitivinicola festeggia i 50 anni del Museo del Vino di Torgiano

Lungarotti celebra due compleanni speciali a Cantine Aperte

Lungarotti celebra due compleanni speciali a Cantine Aperte

Lungarotti celebra due compleanni – Lungarotti, rinomata azienda vitivinicola, si prepara a partecipare a un evento speciale di Cantine Aperte per celebrare due importanti compleanni: i 50 anni del Museo del Vino di Torgiano e i 60 anni del Rubesco Riserva Vigna Monticchio. L’appuntamento, promosso dal Movimento Turismo del Vino, si terrà nelle tenute di Torgiano e Montefalco il 25 e 26 maggio 2024. L’azienda intende sottolineare l’importanza dell’educazione al bere consapevole, un messaggio che da sempre promuove attraverso la divulgazione della cultura del vino, inclusa la valorizzazione del Museo del Vino di Torgiano.

La giornata di sabato 25 maggio presso la Tenuta di Torgiano sarà dedicata alle visite guidate alla cantina, che culmineranno con la degustazione dei due bianchi più rinomati dell’azienda, il Torre di Giano e il Torre di Giano Vigna il Pino. Quest’ultimo è considerato un pioniere dei bianchi italiani fermentati in legno. Sarà inoltre possibile degustare due rossi di grande prestigio: il Rubesco, vino iconico dell’azienda, e il San Giorgio, un blend di Sangiovese e Cabernet Sauvignon che ha reso famosa l’Umbria nel mondo. Per coloro che desiderano continuare l’esperienza enogastronomica, presso l’Osteria del Museo sarà possibile prenotare l’esperienza “A Cena con il Vignaiolo” e gustare specialità umbre abbinandole ai vini Il Pometo.

Sempre sabato, alle 18 presso il Museo del Vino di Torgiano MUVIT, gestito dalla Fondazione Lungarotti, si inaugura la mostra “OT KOT – I VINOGATTI”, che fa parte delle iniziative organizzate per celebrare i 50 anni del museo. La mostra sarà seguita da un brindisi, con partecipazione gratuita. Durante il weekend, sia sabato che domenica, sarà possibile visitare il museo e ammirare i pannelli fotografici che raccontano l’evoluzione del Museo del Vino di Torgiano MUVIT negli ultimi cinquant’anni, includendo le collezioni, le visite di personaggi illustri, le mostre, i convegni e le pubblicazioni.

La giornata di domenica 26 maggio sarà caratterizzata da ulteriori visite alla cantina di Torgiano, con la possibilità di pranzare presso L’Enoteca della Cantina. Nel pomeriggio, alle 15.30, si terrà una verticale delle annate iconiche del Rubesco Riserva Vigna Monticchio, il vino di punta dell’azienda. Questa degustazione speciale permetterà di apprezzare la straordinaria capacità di invecchiamento e l’eleganza di questo Sangiovese nel corso degli anni. Nel frattempo, i bambini potranno partecipare a laboratori didattici gratuiti tenuti dal Post, Museo della Scienza di Perugia, dalle 11 alle 17:30. Inoltre, sul piazzale della cantina sarà allestita una postazione di street food con prodotti tipici umbri, tra cui la porchetta di Granieri, curata da Valentina Alunno “Contadina Contemporanea”.

Anche nella Tenuta Lungarotti di Montefalco si festeggerà Cantine Aperte con visite guidate sia il sabato che la domenica, seguite dalla degustazione di tre vini: il Montefalco Rosso Riserva, il Montefalco Sagrantino e il Trespo. Per coloro che desiderano immergersi nella natura, sarà possibile partecipare a un emozionante trekking tra i filari di vigneti e pranzare con un lunch box. La domenica, inoltre, ci saranno intrattenimenti musicali dal vivo e uno spazio dedicato ai giochi tradizionali per i bambini.

Come consuetudine, Lungarotti rinnova la partnership con l’AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Sarà possibile acquistare un calice al costo di 7,50€ per assaggiare i vini durante l’evento, e l’intero incasso verrà devoluto all’associazione per finanziare la ricerca contro i tumori.

È importante sottolineare che tutte le attività presso le tenute di Torgiano e Montefalco sono disponibili solo su prenotazione. Questo permette di garantire un’esperienza personalizzata e di gestire al meglio il flusso di visitatori durante l’evento.

Lungarotti partecipa con entusiasmo a Cantine Aperte per celebrare due compleanni speciali: i 50 anni del Museo del Vino di Torgiano e i 60 anni del Rubesco Riserva Vigna Monticchio. Attraverso visite guidate, degustazioni, mostre e attività didattiche, l’azienda si impegna a promuovere la cultura del vino e a offrire un’esperienza indimenticabile ai partecipanti. Questo evento rappresenta un’opportunità unica per apprezzare l’arte enologica di Lungarotti e per festeggiare il patrimonio vitivinicolo dell’Umbria.

1 Commento

  1. il nome LUNGAROTTI é un orgoglio per l’Umbria e per l’ Italia. Grazie per aver tracciato questo percorso culturale ed economico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*